seguici su facebook   english version   Comune di Montebelluna

BIBLIOTECHE AREA MONTEBELLUNESE

HOME
LA PRINCIPESSA E LO SCHELETRO
©Sinnos
Piret Raud
LA PRINCIPESSA E LO SCHELETRO
Sinnos, 2015
(I narratori)


 da 10 anni




Link al catalogo




La principessa Lulù è accusata dalla madre di consumare troppo dentifricio, un tubetto a sera. Una notte si apposta in bagno per scoprire la verità ed incontra così il signor Ossi, uno scheletro vivo e vegeto, che vive nell'armadio del re accanto ad una cravatta a righe e che si tiene in forma spalmandosi il corpo di dentifricio.
Il compito del signor Ossi è di custodire un cofanetto contenente un misterioso segreto. I due diventano subito amici, escono di nascosto ed in incognito dal castello ma ahimè perdono il cofanetto. Per recuperarlo affrontano mille avventure e incrociano strani personaggi: Grugno cane sempre affamato che abita con Luigi il senzatetto, Cerbero la lisca di pesce con fiuto da segugio, Socrate ex professore costretto a lasciare il lavoro per la sua onestà. Dopo infinite scorribande e colpi di scena il cofanetto viene recuperato e sarà lo stesso re, costretto dalla figlia, a svelarne il contenuto molto, molto interessante.

"Sei un fantasma?", chiese Lulù quando si fu un po' ripresa. "Che sciocchezze!" rispose lo scheletro. "I fantasmi non esistono. Io sono uno scheletro in carne e ossa. O meglio: solo in ossa a dire il vero. Gli amici mi chiamano signor Ossi".