seguici su facebook   english version   Comune di Montebelluna

BIBLIOGRAFIE E ALTRI CONSIGLI

HOME
Scopri le bibliografie BAM

15/09/16
[almanacco] ORIANA FALLACI. SCRITTORE
Visualizza in formato PDF

22/06/16
[filmografie] I COLORI DELL'AMORE
Visualizza in formato PDF

17/06/16
[almanacco] DA QUESTA PARTE DEL MARE
Visualizza in formato PDF

17/06/16
DOSSIER [due] CHI SONO I RIFUGIATI
Visualizza in formato PDF

01/06/16
[filmografie] NATURE (IN-)CONTAMINATE
Visualizza in formato PDF

31/05/16
[almanacco] GOODBYE NORMA JEAN
Visualizza in formato PDF

12/05/16
[almanacco] FREUD A COLAZIONE
Visualizza in formato PDF

23/04/16
[almanacco] PLAYING SHAKESPEARE
Visualizza in formato PDF

22/04/16
[filmografie] DAVID di DONATELLO
Visualizza in formato PDF

24/03/16
[Almanacco] NOVANT'ANNI DI DARIO FO
Visualizza in formato PDF

22/03/16
[filmografie] LA VITA E' COME UNA SCATOLA DI CIOCCOLATINI
Visualizza in formato PDF

01/03/16
DOSSIER [uno] MATERNITA' SURROGATA
Visualizza in formato PDF

17/02/16
[Almanacco] VITTORINI, PAVESE, PIVANO. IL MITO DELL'AMERICA
Visualizza in formato PDF

25/11/15
[almanacco] NESSUNA PIU'
Visualizza in formato PDF

04/11/15
TUTTO PASOLINI
Visualizza in formato PDF

02/07/15
LIBRI E BICI
Visualizza in formato PDF

30/04/15
[Almanacco] L'ETA' FORTE
Visualizza in formato PDF

23/04/15
GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO E DEL DIRITTO D'AUTORE
Visualizza in formato PDF

14/02/15
DIRE L'AMORE
Visualizza in formato PDF

10/02/15
[Almanacco] GIORNO DEL RICORDO
Visualizza in formato PDF

22/01/15
[Almanacco] GIORNATA DELLA MEMORIA
Visualizza in formato PDF

24/11/14
[Almanacco] MAI PIU' VIOLENZA SULLE DONNE
Visualizza in formato PDF

08/10/14
[Almanacco] IL GIAPPONE
Visualizza in formato PDF

09/09/14
BCM PER LA LEGALITA'
Visualizza in formato PDF

06/06/14
[almanacco] GREEN
Visualizza in formato PDF

05/05/14
[almanacco] IDEE D'EUROPA
Visualizza in formato PDF

17/03/14
[almanacco] NARRAMI O MUSA
Visualizza in formato PDF

22/01/14
[almanacco] GIORNATA DELLA MEMORIA
Visualizza in formato PDF

03/01/14
[almanacco] GIPI. UNASTORIA
Visualizza in formato PDF

15/11/13
[almanacco] STOP. QUESTO NON E' AMORE
Visualizza in formato PDF

30/10/13
[almanacco] SGUARDI
Visualizza in formato PDF

26/09/13
[almanacco] VAJONT
Visualizza in formato PDF

09/08/13
[almanacco] I HAVE A DREAM
Visualizza in formato PDF

12/07/13
[almanacco] I CLASSICI DEL FUMETTO ITALIANO
Visualizza in formato PDF

08/06/13
[filmografie] LEGGERE IL CINEMA
Visualizza in formato PDF

21/05/13
IL MAGGIO DEI LIBRI
Visualizza in formato PDF

03/05/13
[almanacco] BRICIOLE DI FILOSOFIA
Visualizza in formato PDF

28/03/13
[almanacco] PABLO PICASSO
Visualizza in formato PDF

14/03/13
[filmografie] AMARE LE PAROLE
Visualizza in formato PDF

06/03/13
[almanacco] GABRIELE D'ANNUNZIO
Visualizza in formato PDF

18/02/13
[almanacco] BEPPE FENOGLIO
Visualizza in formato PDF

11/02/13
[almanacco] SYLVIA PLATH
Visualizza in formato PDF

03/01/13
[discografie] I MIGLIORI 100 DISCHI ITALIANI
Visualizza in formato PDF

01/01/13
[almanacco] GIORGIO GABER
Visualizza in formato PDF

16/11/12
[filmografie] FIGURE DI DONNE
Visualizza in formato PDF

18/10/12
SCRITTA E DESCRITTA.
Visualizza in formato PDF

22/08/12
[segnalibro] Si può
Visualizza in formato PDF

07/08/12
ITALY&ITALY
Visualizza in formato PDF

30/07/12
[segnalibro] GIRARE IL MONDO
Visualizza in formato PDF

29/07/12
[filmografie] PREMIATI A VENEZIA
Visualizza in formato PDF

14/07/12
[discografie] GLI ALBUM CHE HANNO FATTO IL ROCK
Visualizza in formato PDF

01/04/12
[filmografie] BIBLIOTECHE E BIBLIOTECARI NEL CINEMA
Visualizza in formato PDF

01/03/12
[filmografie] PREMIATI DA OSCAR!
Visualizza in formato PDF

01/02/12
[filmografie] PREMIATI A BERLINO
Visualizza in formato PDF

27/01/12
[filmografie] IN MEMORIA
Visualizza in formato PDF

15/12/11
STORIE BREVI
Visualizza in formato PDF

24/11/11
IL MALE OSCURO
Visualizza in formato PDF

14/11/11
FACCIA A FACCIA COL PC
Visualizza in formato PDF

01/10/11
[discografie] LA CANZONE D'AUTORE ITALIANA
Visualizza in formato PDF

29/09/11
SFOGLIA IL FILM!
Visualizza in formato PDF

11/09/11
11 SETTEMBRE 2011
Visualizza in formato PDF

09/09/11
[segnalibro] AMICI ANIMALI
Visualizza in formato PDF

01/08/11
LIBRI DA PREMIO 2
Visualizza in formato PDF

01/08/11
[discografie] I NOSTRI GRAMMY AWARDS!
Visualizza in formato PDF

08/07/11
[segnalibro] DIANA WYNNE JONES
Visualizza in formato PDF

01/07/11
[discografie] ARTISTI NEL 'ROCK & ROLL HALL OF FAME
Visualizza in formato PDF

21/06/11
1861-2011. L'ITALIA DEI LIBRI
Visualizza in formato PDF

21/06/11
[segnalibro] STORIE IN RIMA
Visualizza in formato PDF

08/06/11
[segnalibro] MA CHI SONO I MUMIN?
Visualizza in formato PDF

06/06/11
DIPINTI IN UN ROMANZO
Visualizza in formato PDF

09/05/11
GIORNO DELLA MEMORIA
Visualizza in formato PDF

23/04/11
GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO
Visualizza in formato PDF

01/04/11
[segnalibro] QUANTE MACCHINE
Visualizza in formato PDF

30/03/11
NOI E IL NOSTRO BAMBINO
Visualizza in formato PDF

21/03/11
L’ENIGMA DELL’ANIMA RUSSA
Visualizza in formato PDF

12/03/11
150 ANNI D'ITALIA UNITA
Visualizza in formato PDF

08/03/11
FRAU SCHUMANN
Visualizza in formato PDF

17/02/11
[segnalibro] MI SCAPPA LA...
Visualizza in formato PDF

03/02/11
LETTURE PER LE CLASSI SECONDE!
Visualizza in formato PDF

01/02/11
[filmografie] SULL'ALTRA SPONDA DELL'ATLANTICO
Visualizza in formato PDF

27/01/11
CAINO E ABELE
Visualizza in formato PDF

12/01/11
[segnalibro] POLO NORD E... POLO SUD
Visualizza in formato PDF

14/12/10
[segnalibro] NEVE A NATALE
Visualizza in formato PDF

11/12/10
[segnalibro] NATALE 2010
Visualizza in formato PDF

16/11/10
[segnalibro] BUONA ALIMENTAZIONE
Visualizza in formato PDF

15/11/10
[segnalibro] OGGI CUCINO IO!
Visualizza in formato PDF

04/11/10
[segnalibro] RACCONTAMI UNA FIABA
Visualizza in formato PDF

01/11/10
[filmografie] HORROR
Visualizza in formato PDF

23/10/10
INDIMENTICABILI ABITANTI
Visualizza in formato PDF

01/10/10
[filmografie] ROAD MOVIES
Visualizza in formato PDF

30/09/10
BIBLIOTECHE NELLA LETTERATURA
Visualizza in formato PDF

16/09/10
[segnalibro] SARA CONSIGLIA
Visualizza in formato PDF

15/09/10
[segnalibro] D'AMORE NON SI MUORE
Visualizza in formato PDF

14/09/10
[segnalibro] VIAGGIO NELLA NOTTE
Visualizza in formato PDF

14/09/10
[segnalibro] ALL YOU NEED IS LOVE!
Visualizza in formato PDF

09/09/10
[segnalibro] EROI + MOSTRI
Visualizza in formato PDF

05/09/10
[segnalibro] CORALE GRECA
Visualizza in formato PDF

03/09/10
[segnalibro] ELEMENTARE, WATSON.
Visualizza in formato PDF

01/09/10
[discografie] I DISCHI "TARGA TENCO"
Visualizza in formato PDF

01/08/10
[discografie] I MIGLIORI DISCHI DELLA STORIA SECONDO ROLLING STONE
Visualizza in formato PDF

20/07/10
[segnalibro] I MIEI LIBRI IN SPAGNOLO
Visualizza in formato PDF

02/07/10
DI GIOCO IN GIOCO. CRESCENDO
Visualizza in formato PDF

01/07/10
[segnalibro] CUORE BATTICUORE
Visualizza in formato PDF

14/06/10
[segnalibro] I MIEI LIBRI IN INGLESE
Visualizza in formato PDF

01/06/10
FIORI, ORTI E GIARDINI
Visualizza in formato PDF

01/06/10
[filmografie] EFFETTI SPECIALI. LE TAPPE
Visualizza in formato PDF

21/05/10
[segnalibro] ARTISTI - CHE VITE
Visualizza in formato PDF

07/05/10
[segnalibro] I SENZA PAROLE
Visualizza in formato PDF

01/05/10
[filmografie] BIOGRAFIE D'ARTISTA
Visualizza in formato PDF

25/04/10
[filmografie] LA RESISTENZA
Visualizza in formato PDF

21/04/10
[segnalibro] STORIE DENTRO UN QUADRO
Visualizza in formato PDF

07/04/10
[segnalibro] COCCOANIMALI
Visualizza in formato PDF

21/03/10
[segnalibro] DISEGNAMO!
Visualizza in formato PDF

08/03/10
[segnalibro] 1, 2, 3 PORCELLINI
Visualizza in formato PDF

01/03/10
[segnalibro] ED ECCO A VOI: GLI ANIMALI..
Visualizza in formato PDF

01/02/10
[segnalibro] RANE ROSPI RANOCCHI GIRINI..
Visualizza in formato PDF

01/02/10
[filmografie] DAL GULP AL CIAK
Visualizza in formato PDF

25/01/10
[segnalibro] STORIE BUFFE... BUFFISSIME
Visualizza in formato PDF

24/01/10
SCRITTO SUI BANCHI
Visualizza in formato PDF

20/01/10
[segnalibro] OGNI GIORNO UNA PAGINA
Visualizza in formato PDF

01/12/09
[filmografie] BABELE GLOBALE
Visualizza in formato PDF

30/11/09
[filmografie] LA MUSICA NEL CINEMA
Visualizza in formato PDF

05/11/09
[segnalibro] NON SOLO CALCIO
Visualizza in formato PDF

02/11/09
[filmografie] ICH BIN EIN BERLINER
Visualizza in formato PDF

29/10/09
[segnalibro] AMO QUEL CANE
Visualizza in formato PDF

11/10/09
[segnalibro] CANI DAVVERO SPECIALI
Visualizza in formato PDF

10/10/09
[segnalibro] LIBRI E LETTURA
Visualizza in formato PDF

03/10/09
[segnalibro] A SCUOLA DI MAGIA
Visualizza in formato PDF

10/09/09
PAROLENOTE
Visualizza in formato PDF

03/06/09
[segnalibro] IN FONDO AL MARE
Visualizza in formato PDF

02/06/09
[segnalibro] MERENDA DI STORIE '09
Visualizza in formato PDF

01/06/09
[segnalibro] CANI E GATTI
Visualizza in formato PDF

29/05/09
[segnalibro] TANTI MILIONI DI ANNI FA...
Visualizza in formato PDF

03/05/09
[segnalibro] USI E COSTUMI DEI DINOSAURI
Visualizza in formato PDF

01/05/09
[segnalibro] ANCHE QUESTA E' MUSICA
Visualizza in formato PDF

01/05/09
[segnalibro] ANCHE QUESTA E' MUSICA (2)
Visualizza in formato PDF

03/04/09
[segnalibro] Un orto un giardino un giardiniere!
Visualizza in formato PDF

02/04/09
[segnalibro] IO E LA MIA MAMMA
Visualizza in formato PDF

01/04/09
E' MATEMATICAMENTE ImPOSSIBILE!
Visualizza in formato PDF

01/04/09
[segnalibro] TANTA VOGLIA DI PRIMAVERA
Visualizza in formato PDF

28/02/09
[segnalibro] SIGNORI DEI MARI
Visualizza in formato PDF

26/02/09
I ROMANZI E LA STORIA
Visualizza in formato PDF

10/01/09
[segnalibro] AAARGH, PER TUTTI I PIRATI!
Visualizza in formato PDF

07/01/09
[segnalibro] LEZIONI DI PRINCIPESSSSOLOGIA
Visualizza in formato PDF

01/12/08
[segnalibro] QUANDO C'E' LA NEVE..
Visualizza in formato PDF

20/10/08
[segnalibro] I'M A HORSE... OF COURSE!
Visualizza in formato PDF

20/10/08
IL MOSAICO LETTERARIO DELL'AMERICA LATINA
Visualizza in formato PDF

10/10/08
90° DELLA FINE DELLA GRANDE GUERRA
Visualizza in formato PDF

01/10/08
[segnalibro] VERSO CAMELOT
Visualizza in formato PDF

22/09/08
DUE RUOTE E UN LIBRO
Visualizza in formato PDF

01/08/08
[segnalibro] LIBRI DI LIBRI
Visualizza in formato PDF

21/07/08
[segnalibro] PECHINO 2008. OLIMPIADI DI PACE
Visualizza in formato PDF

03/07/08
[segnalibro] TERRA! TERRA!
Visualizza in formato PDF

02/07/08
[segnalibro] PERLE E PERLINE
Visualizza in formato PDF

01/07/08
[segnalibro] DA GRANDE FARO' IL CALCIATORE
Visualizza in formato PDF

15/06/08
[segnalibro] QUANTI COLORI!
Visualizza in formato PDF

04/06/08
PICCOLA GUIDA AL PAESE CHE NON C'E'
Visualizza in formato PDF

01/05/08
[segnalibro] MI LEGGI UNA STORIA
Visualizza in formato PDF

02/04/08
[segnalibro] UN ANNO COL FANTASMA
Visualizza in formato PDF

01/04/08
[segnalibro] MUSICI, GIOCOLIERI E SALTIMBANCHI
Visualizza in formato PDF

01/04/08
[segnalibro] AL LUPO AL LUPO!
Visualizza in formato PDF

21/03/08
POESIE SULLA POESIA
Visualizza in formato PDF

01/03/08
[segnalibro] TANTI AUGURI PER TE
Visualizza in formato PDF

01/02/08
PROFUMO DI NEVE
Visualizza in formato PDF

10/01/08
[segnalibro] FACCIO SPORT
Visualizza in formato PDF

25/12/07
[segnalibro] GIOCA, RIMA, FILASTROCCA
Visualizza in formato PDF

20/12/07
[segnalibro] LA BEFANA VIEN DI NOTTE
Visualizza in formato PDF

15/12/07
[segnalibro] UNA STELLA NELLA NOTTE
Visualizza in formato PDF

10/12/07
[segnalibro] STORIE DI NATALE
Visualizza in formato PDF

05/12/07
[segnalibro] ARRIVA BABBO NATALE
Visualizza in formato PDF

03/12/07
[segnalibro] SPECTACLE MERVEILLEUX
Visualizza in formato PDF

02/12/07
[segnalibro] DRAGO... LOGICO[2]
Visualizza in formato PDF

01/12/07
[segnalibro] DRAGO... LOGICO[1]
Visualizza in formato PDF

20/11/07
[segnalibro] RIMA RIMA PICCOLINA
Visualizza in formato PDF

10/11/07
[segnalibro] PICO POMELO E PENNACCHIO
Visualizza in formato PDF

20/10/07
[segnalibro] LIBRI DA GUSTARE
Visualizza in formato PDF

13/10/07
[segnalibro] W LA PAPPA
Visualizza in formato PDF

07/10/07
[segnalibro] BAMBINI IN CUCINA
Visualizza in formato PDF

04/10/07
[segnalibro] GATTI, GATTINI, GATTACCI!!!
Visualizza in formato PDF

03/10/07
[segnalibro] LUPI, COCCODRILLI E SPORCHE BESTIE!
Visualizza in formato PDF

02/10/07
LESSICO FAMIGLIARE
Visualizza in formato PDF

20/09/07
[segnalibro] LA MIA SCUOLA MATERNA
Visualizza in formato PDF

13/09/07
[segnalibro] TUTTI A SCUOLA? (SECONDA VERSIONE)
Visualizza in formato PDF

11/09/07
[segnalibro] TUTTI A SCUOLA
Visualizza in formato PDF

02/07/07
MESSAGGI IN BOTTIGLIA. PAROLE CHE ARRIVANO DAL MARE
Visualizza in formato PDF

01/07/07
[segnalibro] VELOCI VELOCI VELOCISSIMI VEICOLI
Visualizza in formato PDF

07/05/07
TUTTO IN UN RACCONTO
Visualizza in formato PDF

30/04/07
[segnalibro] LE RUOTE CORRONO
Visualizza in formato PDF

27/04/07
[segnalibro] IMPARO A...
Visualizza in formato PDF

25/04/07
[segnalibro] TOCCA QUI!
Visualizza in formato PDF

23/04/07
[segnalibro] PAPER DREAMS...
Visualizza in formato PDF

19/04/07
[segnalibro] FACCIAMO FINTA CHE...
Visualizza in formato PDF

14/04/07
[segnalibro] E' ARRIVATA LA PRIMAVERA
Visualizza in formato PDF

08/04/07
[segnalibro] TI LASCERÒ SENZA PAROLE
Visualizza in formato PDF

07/04/07
[segnalibro] C'ERA UNA VOLTA...
Visualizza in formato PDF

06/04/07
[segnalibro] PERSONAGGI DA SFOGLIARE
Visualizza in formato PDF

05/04/07
[segnalibro] DORMI DORMI...
Visualizza in formato PDF

04/04/07
[segnalibro] LA MIA MAMMA E IL MIO PAPÀ
Visualizza in formato PDF

03/04/07
[segnalibro] IL MONDO INTORNO A ME
Visualizza in formato PDF

01/03/07
NON MANGIATE QUESTA BIBLIOGRAFIA
Visualizza in formato PDF

23/12/06
[segnalibro] LIBRI AL FREDDO
Visualizza in formato PDF

05/12/06
[segnalibro] UN LIBRO AL GIORNO
Visualizza in formato PDF

04/12/06
[segnalibro] STORIE DI AMICI
Visualizza in formato PDF

03/12/06
[segnalibro] PERSONAGGI DA SFOGLIARE
Visualizza in formato PDF

02/12/06
[segnalibro] STRENNE 2
Visualizza in formato PDF

01/12/06
CORRISPONDENZE. Libri in forma di lettera.
Visualizza in formato PDF

01/12/06
[segnalibro] STRENNE 1
Visualizza in formato PDF

14/11/06
[segnalibro] A VOCE ALTA...
Visualizza in formato PDF

12/11/06
[segnalibro] ANCH'IO HO UN AMICO
Visualizza in formato PDF

11/11/06
[segnalibro] TRA LE RIME
Visualizza in formato PDF

09/11/06
[segnalibro] INCANTESIMI, RANOCCHI, PRINCIPESSE
Visualizza in formato PDF

07/11/06
[segnalibro] FATINE
Visualizza in formato PDF

05/11/06
[segnalibro] COCCOLE E CAREZZE
Visualizza in formato PDF

01/11/06
[segnalibro] RIMIAMO UN PO'
Visualizza in formato PDF

01/11/06
[segnalibro] QUANTI CAPRICCI
Visualizza in formato PDF

03/10/06
[segnalibro] PAGINE DALLA CINA
Visualizza in formato PDF

02/10/06
[segnalibro] PAROLE IN ARABO
Visualizza in formato PDF

01/10/06
DI CITTA' IN CITTA'. DI LIBRI IN LIBRO.
Visualizza in formato PDF

03/09/06
[segnalibro] FIGLIE DELLA LUNA
Visualizza in formato PDF

02/09/06
[segnalibro] MAGIA DI STREGA
Visualizza in formato PDF

01/09/06
[segnalibro] STREGHE E STREGHINE
Visualizza in formato PDF

01/06/06
QUA LA ZAMPA!
Visualizza in formato PDF

01/04/06
PAGINE NATURALI
Visualizza in formato PDF

01/01/06
VITE NARRATE
Visualizza in formato PDF

20/09/05
SCRITTORI... AL CINEMA
Visualizza in formato PDF

08/07/05
ESTATE IN GIALLO...NOIR
Visualizza in formato PDF

01/06/05
LIBRI DA PREMIO
Visualizza in formato PDF

15/04/05
ORIENTARSI... IN ORIENTE
Visualizza in formato PDF

20/02/05
LETTURE AL FEMMINILE
Visualizza in formato PDF

26/01/05
GIORNO DELLA MEMORIA
Visualizza in formato PDF

29/11/04
LEGGERE LEGGèRI
Visualizza in formato PDF

25/10/04
PAGINE CREATIVE
Visualizza in formato PDF

26/09/04
UN LIBRO PER PROFESSIONE
Visualizza in formato PDF

21/08/04
LETTURE IN MOVIMENTO
Visualizza in formato PDF

19/07/04
LEGGERE DI MUSICA
Visualizza in formato PDF

14/06/04
VIAGGI DA SFOGLIARE
Visualizza in formato PDF

13/06/04
GLI INNAMORATI DEGLI SCACCHI
Visualizza in formato PDF

15/05/04
NATURALMENTE... LIBRI
Visualizza in formato PDF

24/04/04
DUE RUOTE E UN LIBRO
Visualizza in formato PDF

15/03/04
UN UNIVERSO DI LIBRI
Visualizza in formato PDF

15/02/04
UN LIBRO PER AMICA
Visualizza in formato PDF
Piccoli
Bambini
Ragazzi
Giovani Adulti
Adulti
ottobre - dicembre 2010
INDIMENTICABILI ABITANTI
Immagine News
© minimum fax
I più bei personaggi della letteratura contemporanea attraverso i libri nei quali sono vissuti.

...Ho indicato come data di nascita dei personaggi quella della pubblicazione del libro o rivista in cui appaiono per la prima volta.
Non sono del tutto convinto della giustezza di questa scelta. Perché accade questo di curioso: che un personaggio possa venire alla luce dopo che il suo autore è morto già da un pezzo...
...Per ultimo ancora una richiesta di perdono ai tanti personaggi che non ho inventariato. Ciascuna loro assenza testimonia le mie infinite lacune, amnesie, i limiti, e mi lascia la sgradevole impressione di non avere letto e capito abbastanza...

Fabio Stassi, Holden, Lolita, Živago e gli altri. Piccola enciclopedia dei personaggi letterari (1946 - 1999).



1990

Il professor Avenarius
Tutto il mio passato di rivoluzionario è finito in una delusione e oggi per me ha importanza una sola domanda: che cosa resta da fare a uno che ha capito che contro Satania qualsiasi lotta organizzata, efficace e ragionevole è impossibile?...
Milan Kundera, L'immortalità, Milano, Adelphi, 2004
891.86 KUN

Il signor Mani
Sì, nonna, era un tipo molto cupo e rigido, ma efficiente e deciso, tanto che ho sospettato che avesse nelle vene una goccia di sangue tedesco...
Abraham B. Yehoshua, Il signor Mani : romanzo in cinque dialoghi, Torino, Einaudi, 1994
892.436 YEH

Zarate
Per un momento pensai di fare come Zarate: prendere il tesoro e cambiare aria ma non mi sembrò un'idea molto rispettabile. Raccolsi un altro fiore per profumare il fazzoletto e corsi in direzione del mulino...
Osvaldo Soriano, Un'ombra ben presto sarai, Torino, Einaudi, 1991
863.6 SOR


1991

Aharon
Tutto ciò durò pochi minuti, ma Aharon sentiva che la sua forza vitale si andava esaurendo, e che con ogni probabilità gli era capitato un evento fondamentale, come quelli che capitano nei libri tradotti da lingue straniere, dove i bambini vengono all'improvviso scacciati dalla casa paterna, privi d'ogni protezione, e la loro vita diventa terra di nessuno, preda del destino stesso...
David Grossman, Il libro della grammatica interiore, Milano, Mondadori, 1999
892.436 GRO

Fima (Efraim)
Fu allora che Fima si rassegnò all'evidenza che in fondo lui non era fatto della pasta di color che hanno la capacità di mutare il corso della storia, di porre termine a guerre, di disporre moltitudini di cuori corrosi dal sospetto e dallo sconforto...
Amos Oz, Fima, Milano, Bompiani, 2000
892.4 OZA

Patrick Bateman
C'è una cella di isolamento che serve solo a mettere a nudo la mia capacità di intendere e provare sentimenti. Io sto al centro della cella, fuori stagione, e nessuno mi chiede mai chi sono...
Bret Easton Ellis, American psycho, Milano, Bompiani, 1998
813.5 ELL


1992

Carlo Valletti
Nell'attuare il suo proposito di completo, rigoroso, xxx, globale disordine, egli aveva adottato ingenuamente le tecniche dell'ordine. Faceva quello che voleva e basta: questo era il suo scopo...
Pier Paolo Pasolini, Petrolio, Torino, Einaudi, 1992
853.91 PAS

Johannes Elias Alder
Quando apprendemmo la storia sconcertante di Johannes Elias Alder, ci fermammo a riflettere: quanti uomini meravigliosi, filosofi, pensatori, poeti, pittori e musicisti il mondo avrà perduto solo perché ad essi non fu concesso di imparare la propria arte?...
Robert Schneider, Le voci del mondo, Torino, Einaudi, 1994
833.91 SCH

Juan
Questo fu molto tempo fa, quando io non ero ancora nato né vi era la minima possibilità che lo fossi, anzi, è stato solo a partire da allora che ho avuto la possibilità di nascere...
Javier Marías, Un cuore così bianco, Torino, Einaudi, 1999
863.6 MAR


1993

Angela Garavaglia
Messa alle strette, ricorda una espressione indimenticabile che lui le rivolge aspettandola sul pianerottolo, mentre lei scende le scale sollevando la gonna, nel chiarore del lucernario in alto: "Lembo di cielo."...
Giuseppe Pontiggia, Vite di uomini non illustri, Milano, A. Mondadori, 1993
853.91 PON

Carr
Come un cane con le sue pulci, tentavo di scrollarmi di dosso il passato, e con il mio falso titolo di ingegnere, cercavo di dirigere il lavoro di una ventina di manovali meticci e sfruttati. Stavamo finendo di costruire una diga, proprio là dove il fiume e la terra si incontravano formando un'ansa...
Juan Carlos Onetti, Quando ormai nulla più importa, Torino, Einaudi, 1994
863.6 ONE

Dieter Frisch
Frish era dunque una di quelle persone alle quali il successo sembra arridere in tutti i campi; anche nella vita privata. Sposato con una ricchissima ereditiera, aveva avuto quattro figli maschi, i quali ricoprono tuttora importanti cariche sociali. Conduceva una vita regolata e tranquilla...
Paolo Maurensig, La variante di Lüneburg, Milano, Adelphi, 1993
853.91 MAU


1994

Billy Parham
Aveva molto freddo. Attese. Tutto era immobile. Solo il fiato gli diceva da che parte tirava il vento e l'osservava apparire e svanire, apparire e svanire continuamente davanti a sé. Attese a lungo. Poi li vide arrivare...
Cormac McCarthy, Oltre il confine, Torino, Einaudi, 1995
813.5 MCC

Jacques Cormery
Ma era riuscito a evadere, e respirare, sul grande dorso del mare, respirava a ondate, sotto il grande dondolio del sole, e poteva finalmente dormire e tornare all'infanzia da cui non era mai guarito, a quel segreto di luce, di povertà calorosa che lo aveva aiutato a vincere ogni cosa...
Albert Camus, Il primo uomo, Milano, Bompiani,1994
843.91 CAM

Pereira
Ma non disse niente di tutto questo, Pereira, disse solo: farò del mio meglio signora Delgado, ma non è facile fare del proprio meglio in un paese come questo per una persona come me, sa, io non sono Thomas Mann, sono solo un oscuro direttore della pagina culturale di un modesto giornale del pomeriggio, faccio qualche ricorrenza di scrittori illustri e traduco racconti dell'Ottocento francese, di
più non si può fare...
Antonio Tabucchi, Sostiene Pereira: una testimonianza, Milano, Feltrinelli, 1994
853.91 TAB

Rep
Non dico che sono cattivo però dico: stai all'occhio. Appartengo a una razza indomita, che si muove in fretta, quel tipo di persone che si lasciano dietro una scia d'ansia. Ho smesso di dire bugie perché ho perduto l'immaginazione ma non c'è nulla di affidabile nelle mie verità...
Efraim Medina Reyes, C'era una volta l'amore ma ho dovuto ammazzarlo: (musica dei Sex Pistols e dei Nirvana), Milano, Feltrinelli, 2002
863.64 MED


1995

Long John Silver
E' per questo che ero diverso? Perché sapevo di essere vivo? Perché sapevo meglio di chiunque altro che non ci è data che una sola e unica vita da questo lato della fossa? E' per questo che facevo così paura, ai peggiori come ai migliori? Perché me ne infischiavo della vita eterna?...
Bjorn Larsson, La vera storia del pirata Long John Silver, Milano, Iperborea, 1999
839.7374 LAR

Rob Fleming
Stasera, però, voglio cambiare ancora, così provo a ricordare l'ordine in cui li ho comprati: è un po' come se scrivessi la mia biografia, e senza dover mettere mano alla penna. Tolgo i dischi dagli scaffali, li metto in pila per tutto il pavimento del soggiorno, cerco Revolver, e vado avanti da lì, e quando ho finito mi sento tutto infervorato e pieno di me, perché questo, dopo tutto, è ciò che io sono...
Nick Hornby, Alta fedeltà, Parma, Guanda, 1999
GA. 823.91 HOR

Saverio
E veniamo al dunque. Quello che è strano, preoccupante, non è ovviamente che io sogni, ma il fatto che sogno una storia a puntate. Notte dopo notte la riprendo più o meno da dove l'ho lasciata e mi si svolge dentro coerentemente, con personaggi e avvenimenti sempre più complessi. E' bellissimo. E' veramente una cosa di inimmaginabile emozione...
Maurizio Maggiani, Il coraggio del pettirosso, Milano, Feltrinelli, 1995
853.91 MAG

Tobias Horvath
Il guaio è che io non scrivo ciò che dovrei scrivere, scrivevo qualunque cosa, cose che nessuno può comprendere e che nemmeno io comprendo. La sera, quando ricopio quello che ho scritto nella mia testa durante la giornata, mi domando perché ho scritto tutto ciò. Per chi, e per quale ragione?...
Agota Kristof, Ieri, Torino, Einaudi, 1997
843.91 KRI


1996

Gioseffo
Gioseffo levò la penna e rialzò la testa. Osservò sconfortato le due righe che aveva scritto. Le pance delle vocali erano troppo pingui, quasi obese, e troppo diafane le aste delle consonanti. I riccioli delle maiuscole erano più arruffati e spelacchiati di quelli della sua parrucca. Per gli svolazzi, goffi e tremolanti, si avvilì...
Piero Meldini, L'antidoto della malinconia, Milano, Adelphi,1996
853.91 MEL

Hervé Joncour
Aveva con sé l'inattaccabile quiete degli uomini che si sentono al loro posto. Ogni tanto, nelle giornate di vento, scendeva attraverso il parco fino al lago, e si fermava per ore, sulla riva, a guardare la superficie dell'acqua incresparsi formando figure imprevedibili che luccicavano a caso, in tutte le direzioni...
Alessandro Baricco, Seta, Milano, Rizzoli, 1996
853.91 BAR

Xu Sanguan
Xu Sanguan camminava per strada. Aveva i capelli bianchi e gli mancavano sette denti, però la vista era molto buona e vedeva le cose con la stessa chiarezza di un tempo. Anche il suo udito era buono e percepiva i suoni da molto lontano...
Yu Hua, Cronache di un venditore di sangue, Torino, Einaudi, 1999
895.1352 YUH


1997

Estha e Rahel
Mentre gli altri bambini della loro età imparavano altre cose, Estha e Rahel impararono che la storia pone le sue condizioni e riscuote ciò che le è dovuto da coloro che infrangono le sue leggi. Sentirono il suo colpo sordo e nauseante.
Annusarono il suo odore, e non lo dimenticarono mai più...
Arundhati Roy, Il Dio delle piccole cose, Parma, Guanda, 1997
828.9935 ROY

Joe Rose
Io feci la doccia del mattino. Mi portai un bricco di caffè nello studio e per un quarto d'ora pensai che avrei ceduto alle tentazioni di ogni freelance: lettura di giornali, telefonate, fantasticherie. Di materiale per dedicarmi alla contemplazione della parete di fronte, ne avevo in abbondanza...
Ian McEwan, L'amore fatale, Torino, Einaudi, 1997
823.91 MCE

Il Signor Josè
C'è da dire, tuttavia, che il suo spirito metodico si sente sollevato nell'obbedire a un principio di uguaglianza, che pure va, in questo caso, a suo discapito, ancorché, a dir la verità, preferirebbe non dover essere sempre lui a salire sulla scala per sostituire le cartelline delle vecchie pratiche, soprattutto soffrendo di panico delle altezze, come si è detto...
José Saramago, Tutti i nomi, Torino, Einaudi, 1998
869 SAR


1998

Dimitri Borja Korozec
Ho compiuto trentotto anni e non vedo un solo motivo per festeggiare. Fino a oggi il caso ha voluto che io arrivassi in ritardo a tutti gli appuntamenti con il destino. Niente è andato per il verso giusto. Soltanto la mia ostinazione ineffabile mi costringe a restare fedele agli ideali della gioventù...
Jô Soares, L'uomo che uccise Getúlio Vargas: biografia di un anarchico, Torino, Einaudi, 1999
869.8992 SOA

Yair e Miriam
Come vorrei pensare a noi come a due persone che si sono fatte un'iniezione di verità per dirla, finalmente, la verità. Sarei felice di poter dire a me stesso: "Con lei ho stillato verità". Sì, è questo quello che voglio. Voglio che tu sia per me il coltello, e anch'io lo sarò per te, prometto. Un coltello affilato ma misericordioso - parola tua...
David Grossman, Che tu sia per me il coltello, Milano, Mondadori, 1999
892.436 GRO

Un idiota
A parte mia madre, quasi tutti mi volevano bene per ciò che ero. Se fossi nato intelligente, avrei forse da tempo lasciato questo mondo per le Gialle Sorgenti, invece di starmene a sedere davanti a una tazza di tè, con strambi pensieri per la testa...
Alai, Rossi fiori del Tibet, Milano, Rizzoli, 2002
895.1352 ALA


1999

Bhasi il pittore
Eppure solo io, magrolino, ordinario, sporco di pittura, con occhiali come fondi di bottiglia e capelli ispidi, io solo posso aiutarti. Ma, per questo, devi avere fiducia in me e metterti nelle mie mani...
Anita Nair, Un uomo migliore, Vicenza, N. Pozza, 2001
828.993.5 NAI

David Lurie
David gode di buona salute, la sua mente è lucida. Di professione è - o è stato - uno studioso. E l'erudizione, a tratti, lo avvince ancora. Vive nei limiti del suo reddito, nei limiti del suo carattere, nei limiti delle sue capacità sentimentali. E' felice?...
J. M. Coetzee, Vergogna, Torino, Einaudi, 2000
823.91 COE

Un giardiniere
Leggo solo libri usati. Li appoggio al cestino del pane, giro pagina con un dito e quella resta ferma. Così mastico e leggo. I libri nuovi sono petulanti, i fogli non stanno quieti a farsi girare, resistono e bisogna spingere per tenerli giù. I libri usati hanno le costole allentate, le pagine passano lette senza tornare a sollevarsi...
Erri De Luca, Tre cavalli, Milano, Feltrinelli, 2002
853.91 DEL

Willy
Tentò di aggrapparsi a quei ricordi, uno a uno, di abitarli per qualche altro momento mentre lo superavano in volo, ma non funzionò. Continuava a tornare all'appartamento di Brooklyn, ai languori di quelle segregazioni imposte dal freddo, a Mami-san che strascicava per le stanze le pantofole bianche e pelose...
Paul Auster, Timbuctú, Torino, Einaudi, 1999
813.5 AUS


2000


Archie
Archie staccò a fatica la testa dal volante. E nel momento che passò fra la messa a fuoco della stanza sudata di un Elvis dalla pelle scura e la consapevolezza che la vita gli apparteneva ancora, ebbe una sorta di epifania. Gli venne in mente che, per la prima volta da quando era nato, la Vita aveva detto Sì ad Archie Jones...
Zadie Smith, Denti bianchi, Milano, A. Mondadori, 2000
823.91 SMI

Coleman Silk
Dentro di lui ogni freno era andato in avaria, e perciò guardarlo, ascoltarlo - non lo conoscevo ma, chiaramente, era un uomo realizzato e importante, ormai totalmente sconvolto - era come assistere a un brutto incidente stradale o a un incendio o a una terribile esplosione, a un disastro che ipnotizza tanto per la sua bizzarria quanto per la sua improbabilità...
Philip Roth, La macchia umana, Torino, Einaudi, 2001
813.5 ROT

Isserley
Era distesa sul letto, aggrovigliata nelle coperte, confusa, disorientata e vagamente ansiosa. Anche se nell'oscurità non riusciva a vedere nulla che non fosse l'orologio, venne assalita all'improvviso da una vivida immagine mentale del tappetino della sua auto, l'ultima cosa che si ricordava di aver visto prima di piombare nel sonno...
Michel Faber, Sotto la pelle, Torino, Einaudi, 2004
823.92 FAB


2001

Briony Tallis
Ma cassetti segreti, diari provvisti di serratura e sistemi crittografici non potevano celare a Briony la semplice verità, e cioè che lei non aveva alcun segreto. Il suo desiderio di un mondo armonioso e ben organizzato le negava ogni possibilità di trasgressioni imprudenti...
Ian McEwan, Espiazione, Torino, Einaudi, 2002
823.91 MCE

Michele Amitrano
Anche quando mi aprivo un varco nei resti di quel mare di spighe destinato a essere stipato nelle balle e intorno non avevo che cielo, mi pareva che mille occhi mi guardavano. Non ci vado, state tranquilli. L'ho giurato. Ma la collina era là, e mi aspettava...
Niccolò Ammaniti, Io non ho paura, Torino, Einaudi, 2001
853.91 AMM

Pi
Non morirò. Mi rifiuto. Supererò quest'incubo. Vincerò la sfida, per quanto grande essa sia. Se fino a questo momento sono sopravvissuto per miracolo, adesso trasformerò il miracolo in abitudine. Tutti i giorni si compirà l'incredibile. Lotterò con tutte le mie forze...
Yann Martel, Vita di Pi, Casale Monferrato, Piemme, 2003
813.6 MAR


2002

Alex
Io per me sono stato procreato nel 1977, l'anno uguale dell'eroe di questa storia. In verità, la mia vita è stata molto normale. Come ho detto già prima, faccio tante buone cose da solo e con altri, ma sono cose normali. Io sfagiolo i film americani. Sfagiolo i negri, soprattutto Michael Jackson. Sfagiolo di seminare molta moneta in famosi nightclub di Odessa...
Jonathan Safran Foer, Ogni cosa è illuminata, Parma, Guanda, 2005
813.6 FOE

Ivan
Ora Ivan picchiava più forte sulla pelle che vibrava come un foglio d'acciaio nel silenzio. Su quel ritmo regolò il suo respiro, la corsa del sangue nelle vene, la tensione d'ogni muscolo...
Diego Marani, L'ultimo dei vostiachi, Milano, Bompiani, 2002
853.91 MAR

Ka
Erano dodici anni che viveva in esilio politico in Germania, anche se non si era mai interessato molto di politica. La sua vera passione, il suo unico pensiero era la poesia. Aveva quarantadue anni, e non si era mai sposato...
Orhan Pamuk, Neve, Torino, Einaudi, 2004
894.3533 PAM


2003

Amir
E' stato tanto tempo fa. Ma non è vero, come dicono molti, che si può seppellire il passato. Il passato si aggrappa con i suoi artigli al presente. Sono ventisei anni che sbircio di nascosto in quel vicolo segreto. Oggi me ne rendo conto...
Khaled Hosseini, Il cacciatore di aquiloni, Casale Monferrato, Piemme, 2004
813.6 HOS

Christopher
Penso che potrei diventare un bravissimo astronauta. Per diventare un bravo astronauta bisogna essere intelligenti e io sono intelligente. Bisogna capire come funzionano le macchine e io sono bravo a capire come funzionano. Bisogna essere quel genere di persona a cui piace stare da solo in una minuscola astronave lontana anni luce dal globo terrestre senza avere paura di soffrire di claustrofobia o avere nostalgia di casa o diventare matto...
Mark Haddon, Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte, Torino, Einaudi, 2003
GA. 823.92 HAD

Dario Rensich
Ogni volta che salgo su un aereo capisco che cos'è l'aldilà. Capisco che è un'invenzione sensata, perché in quei momenti - in questo momento - io sono vivo ma non esisto. Non è questione di paura: so che non precipiterò, so perfettamente che gli aerei non precipitano...
Mauro Covacich, A perdifiato, Milano, Mondadori, 2003
853.91 COV

Malini
Ma durante la primavera, quando avevo sette o otto anni - non l'ho mai saputo con certezza - la mia vita s'incamminò per una strada che non avrei mai potuto prevedere, come se qualcuno si fosse all'improvviso accorto di me e avesse deciso di prendermi per mano e portarmi via...
Stefano Zecchi, Amata per caso, Milano, Mondadori, 2003
853.91 ZEC


2004

Blanche
Blanche trascrive, in un tono pieno di speranza, quasi entusiastico. Bisogna immaginarsela come il ritratto di una ricamatrice, la testa china con serietà, con dolore, il corpo invisibile, immaginarsi Blanche nella sua cassetta, entrambe le gambe amputate, sempre più ossessionata dall'idea di trovare la chiave dell'amore, della passione, della vita...
Per Olov Enquist, Il libro di Blanche e Marie, Milano, Iperborea, 2006
839.7374 ENQ

Henry James
Impugnò di nuovo la penna - la penna di tutte le sue vecchie indimenticabili fatiche e sacre battaglie. Era giunto il momento, credeva, in cui avrebbe scritto l'opera della sua vita. Era pronto a ricominciare, a tornare all'antica e suprema arte della narrativa con ambizioni, adesso, troppo profonde e pure per trovare espressione...
Colm Tóibín, The master, Roma, Fazi, 2004
828.9915 TOI

Il responsabile delle risorse umane
In poche parole, il responsabile delle risorse umane deve tralasciare qualsiasi altro impegno e dedicarsi a tempo pieno a questa storia perché di sua competenza non sono solo le ferie, i permessi per malattia, le maternità o i pensionamenti, ma anche i casi si morte. E l'accusa di mancanza di umanità, o di indifferenza, dovuta a pura tirchieria, se dovesse essere pubblicata senza accuse o spiegazioni potrebbe suscitare una reazione più forte, e magari ripercuotersi sulle vendite...
Abraham B. Yehoshua, Il responsabile delle risorse umane : passione in tre atti, Torino, Einaudi, 2004
892.436 YEH


2005

Gauss e Humboldt
Nel settembre 1828 il professor Gauss, il più illustre matematico del paese, lasciò per la prima volta dopo anni la città natale per partecipare al Congresso degli scienziati tedeschi a Berlino. Ovviamente non aveva nessuna voglia di andarci. Per mesi aveva rifiutato, ma Alexander von Humboldt si era intestardito e Gauss aveva accettato in un momento di debolezza e nella speranza che quel giorno non arrivasse mai...
Daniel Kehlmann, La misura del mondo, Milano, Feltrinelli, 2008
833.92 KEH

Max Morden
E' stato un sogno ad attirarmi qui. In quel sogno camminavo per una strada di campagna, e nient'altro. Era inverno, al crepuscolo, oppure era una strana sorta di notte permeata di una fioca luminosità, di quelle che esistono solo nei sogni, e cadeva una neve bagnata. Ero senz'altro diretto da qualche parte, a casa, forse, anche se non sapevo cosa fosse né esattamente dove fosse...
John Banville, Il mare, Parma, Guanda, 2006
828.9915 BAN

Pietro Paladini
Sono frastornato, stupito; le ultime due settimane mi hanno sballottato in un continuo di visite, abbracci, lacrime, rassicurazioni, telefonate, consigli, dettagli macabri, coincidenze, telegrammi, necrologi, funzioni religiose, problemi pratici, regali di matrimonio che seguitavano ad arrivare, caffè, parole, comprensione - tanta comprensione; ma in tutto questo ancora non soffro veramente...
Sandro Veronesi, Caos calmo, Milano, Bompiani, 2005
853.91 VER


2006

Maximilien Aue
Fratelli umani, lasciate che vi racconti com'è andata. Non siamo tuoi fratelli, ribatterete voi, e non vogliamo saperlo. Ed è ben vero che si tratta di una storia cupa, ma anche edificante, un vero racconto morale, ve l'assicuro. Rischia di essere un po' lungo, in fondo sono successe tante cose, ma se per caso non andate troppo di fretta, con un po' di fortuna troverete il tempo. E poi vi
riguarda: vedrete che vi riguarda...
Jonathan Littell, Le benevole, Torino, Einaudi, 2007
843.92 LIT

Mintonia Savuccu
Mi convinsi che i ricchi erano due volte più fortunati di noi, primo perché stavano bene e secondo perché avevano la fortuna di poter leggere tanti libri. Io, grazie a mastru Ramiro e tziu Imbece, sono diventata ricca almeno a metà, perché ho scoperto i libri. A sei anni non ero stupida come pensavano genitori e paesani. Sapevo che le cicogne mangiano serpenti e non portano bambini...
Salvatore Niffoi, La vedova scalza, Milano, Adelphi, 2006
853.92 NIF

Tyler Caskey
Era lì che aveva imparato a predicare, in quelle chiesette bianche che a volte distavano anche centocinquanta chilometri dal Seminario Teologico di Brockmorton. Libero dalle lezioni sulla omiletica, libero dalla timidezza di trovarsi di fronte al cupo professore, dalla mancanza di carità che avvertiva in alcuni compagni di studi, Tyler trovò la propria voce parlando alle piccole congregazioni,
a volte scendendo dal pulpito per piazzarsi proprio di fronte a loro...
Elizabeth Strout, Resta con me, Roma, Fazi, 2010
813.6 STR


2007


Keith Neudecker
Esiste un certo tipo di uomo, un archetipo, per i suoi amici maschi è un modello di affidabilità, tutto ciò che un amico dovrebbe essere, alleato e confidente, uno che presta soldi, dà consigli, fedele e tutto quanto, ma che per le donne è un incubo. Un incubo fatto essere umano. Più una donna gli si avvicina, più per lui diventa chiaro che non è uno dei suoi amici maschi. E più le cose per lei si fanno difficili. Keith è così...
Don DeLillo, L'uomo che cade, Torino, Einaudi, 2008
813.5 DEL

Louise
Ero invidiosa della gente comune che tuttavia mi pareva sciocca, perché non si interrogava sulle disgrazie che si accanivano su di loro. Allora desideravo ardentemente la loro insipienza e la invocavo quasi fosse una filosofia di vita...
Eliana Bouchard, Louise: canzone senza pause, Torino, Bollati Boringhieri, 2007
853.92 BOU

Marina
Cara creatura, se la vita fosse un gioco giuro che ritirerei immediatamente i dadi e li rilancerei daccapo, e poi infilerei la testa dentro l'imbocco dei tuoi tormenti, per scoprire dove moriva la tua gioia di vivere. Sì, lo so che ho detto una sciocchezza, ma quando si ha la disperazione in corpo le cose intelligenti hanno la facoltà di non girare...
Pino Rovereto, Caracreatura, Milano, Bompiani, 2007
853.914 ROV


2008


Alice e Mattia
Si erano costruiti un'amicizia difettosa e asimmetrica, fatta di lunghe assenze e di molto silenzio, uno spazio vuoto e pulito in cui entrambi potevano tornare a respirare, quando le pareti della scuola si facevano troppo vicine per ignorare il senso di soffocamento...
Paolo Giordano, La solitudine dei numeri primi, Milano, Mondadori, 2008
853.92 GIO

Cecilia
...da fuori sembrava che io fossi in silenzio, mentre dentro di me stavano suonando cento strumenti. Mi sono messa a suonare la musica con la mente. Dentro di me il mio violino si tuffava nelle onde dei suoni in tempesta, scompariva dalla superficie e riemergeva come un delfino abitatore di burrasche...
Tiziano Scarpa, Stabat mater, Torino, Einaudi, 2008
853.91 SCA

I ragazzi
Non riuscirò a raccontare la storia di ognuno. Ma voglio cominciare così: con la mano sul cuore. Rivedo Karim mentre balla sul cornicione per mostrarmi quant'è bravo; Andrei che palleggia di testa in cortile e bacia la sfera prima di farsela scivolare dal petto fino a terra; Khuda, seduto di sbieco dietro al banco, come se quel posto non gli spettasse, impegnato a consultare il dizionario di persiano. Ripenso al sorriso irresistibile di Faris, alla noia oceanica di Lazar, all'entusiasmo straripante di Rauf e dico a me stesso: no, non ce la farai mai, non sarai capace di prendere questi ragazzi, uno per uno, e gridare insieme a loro "Urrà!" come Alioscia alla fine dei Fratelli Karamazov...
Eraldo Affinati, La città dei ragazzi, Milano, Mondadori, 2008
853.91 AFF


2009

Liam Pennywell
Due matrimoni falliti (perché la morte di Mille valeva come un fallimento), tre figlie che facevano la loro vita, e una sorella con cui parlava di rado. Una manciata di amici, più che altro conoscenti. Una gioventù promettente, alla quale, chissà perché, aveva fatto seguito una serie di impieghi molto al di sotto delle sue qualifiche...
Anne Tyler, La bussola di Noè, Parma, Guanda, 2009
813.5 TYL

Harry Rent
La verità è che Harry non è mai stato un granché battagliero. Oh, gli sarebbe piaciuto sbraitare, essere uno scalmanato nella miglior tradizione Burton - Taylor. Certo è così che si immaginava, fantasticando di possedere un dinamismo che regolarmente gli sfuggiva (ma "sfuggire" suggerisce una caccia, un tentativo di acciuffare la preda, e tentativi del genere non ci sono mai stati)...
Mark Sarvas, Harry, rivisto, Milano, Adelphi, 2009
813.6 SAR

Giovanni
La cosa bella, ma proprio bella è il mattino, quando arriva papà a casa dopo che ha guardato tutta la città perbenino e, mentre lui mangia e poi va a dormire, usciamo, andiamo a vedere la città anche noi. Ho già scoperto tante cose. Se vado verso il nord alle spalle c'è il mare. Il mare è del Sud. Il mare è un terrone pure lui, come dicono qui...
Luciana Panzarotti, Il piccolo Lutring, Vicenza, Pozza, 2009
853.92 LAN


2010

Marco
Ci si era abituato, alla sua società. Sebbene vi svolgesse un lavoro faticoso, spesso logorante, che non concedeva pause nell'arco dell'intera giornata - a volte dalle sei di mattina alle dieci di sera senza interruzione, dato che tutto era improrogabile e persino i pranzi servivano per discutere di affari - non se ne lamentava. Faceva parte delle regole del gioco. In quel mondo nessuno regalava niente...
Sebastiano Nata, Il valore dei giorni, Milano, Feltrinelli, 2010
853.91 NAT

Tony Pagoda
Che poi non ce ne eravamo neanche accorti, ma è cominciato tutto perché qualcuno aveva talento, purtroppo. Io! Che altro dire? Uno passa un sacco di tempo a dirsi: va bene. Ma quello mica va
bene. Quasi mai. E chiuderei qui ancora prima di cominciare se non fosse che questa vanità malsana galoppa dentro di me, più veloce di me...
Paolo Sorrentino, Hanno tutti ragione, Milano, Feltrinelli, 2010
853.92 SOR

Amos e Teresa
Amos aveva preso Teresa con sé dal primo istante, ed era come se tutto l'essere di quella giovane donna si fosse impastato con una riconoscenza così totale da far tutt'uno con lei, come succede tra lievito e pane...
Lia Levi, La sposa gentile, Roma, E/O, 2010
853.91 LEV


» Visualizza in formato PDF