seguici su facebook   english version   Comune di Montebelluna

BIBLIOGRAFIE E ALTRI CONSIGLI

HOME
Scopri le bibliografie BAM

15/09/16
[almanacco] ORIANA FALLACI. SCRITTORE
Visualizza in formato PDF

22/06/16
[filmografie] I COLORI DELL'AMORE
Visualizza in formato PDF

17/06/16
[almanacco] DA QUESTA PARTE DEL MARE
Visualizza in formato PDF

17/06/16
DOSSIER [due] CHI SONO I RIFUGIATI
Visualizza in formato PDF

01/06/16
[filmografie] NATURE (IN-)CONTAMINATE
Visualizza in formato PDF

31/05/16
[almanacco] GOODBYE NORMA JEAN
Visualizza in formato PDF

12/05/16
[almanacco] FREUD A COLAZIONE
Visualizza in formato PDF

23/04/16
[almanacco] PLAYING SHAKESPEARE
Visualizza in formato PDF

22/04/16
[filmografie] DAVID di DONATELLO
Visualizza in formato PDF

24/03/16
[Almanacco] NOVANT'ANNI DI DARIO FO
Visualizza in formato PDF

22/03/16
[filmografie] LA VITA E' COME UNA SCATOLA DI CIOCCOLATINI
Visualizza in formato PDF

01/03/16
DOSSIER [uno] MATERNITA' SURROGATA
Visualizza in formato PDF

17/02/16
[Almanacco] VITTORINI, PAVESE, PIVANO. IL MITO DELL'AMERICA
Visualizza in formato PDF

25/11/15
[almanacco] NESSUNA PIU'
Visualizza in formato PDF

04/11/15
TUTTO PASOLINI
Visualizza in formato PDF

02/07/15
LIBRI E BICI
Visualizza in formato PDF

30/04/15
[Almanacco] L'ETA' FORTE
Visualizza in formato PDF

23/04/15
GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO E DEL DIRITTO D'AUTORE
Visualizza in formato PDF

14/02/15
DIRE L'AMORE
Visualizza in formato PDF

10/02/15
[Almanacco] GIORNO DEL RICORDO
Visualizza in formato PDF

22/01/15
[Almanacco] GIORNATA DELLA MEMORIA
Visualizza in formato PDF

24/11/14
[Almanacco] MAI PIU' VIOLENZA SULLE DONNE
Visualizza in formato PDF

08/10/14
[Almanacco] IL GIAPPONE
Visualizza in formato PDF

09/09/14
BCM PER LA LEGALITA'
Visualizza in formato PDF

06/06/14
[almanacco] GREEN
Visualizza in formato PDF

05/05/14
[almanacco] IDEE D'EUROPA
Visualizza in formato PDF

17/03/14
[almanacco] NARRAMI O MUSA
Visualizza in formato PDF

22/01/14
[almanacco] GIORNATA DELLA MEMORIA
Visualizza in formato PDF

03/01/14
[almanacco] GIPI. UNASTORIA
Visualizza in formato PDF

15/11/13
[almanacco] STOP. QUESTO NON E' AMORE
Visualizza in formato PDF

30/10/13
[almanacco] SGUARDI
Visualizza in formato PDF

26/09/13
[almanacco] VAJONT
Visualizza in formato PDF

09/08/13
[almanacco] I HAVE A DREAM
Visualizza in formato PDF

12/07/13
[almanacco] I CLASSICI DEL FUMETTO ITALIANO
Visualizza in formato PDF

08/06/13
[filmografie] LEGGERE IL CINEMA
Visualizza in formato PDF

21/05/13
IL MAGGIO DEI LIBRI
Visualizza in formato PDF

03/05/13
[almanacco] BRICIOLE DI FILOSOFIA
Visualizza in formato PDF

28/03/13
[almanacco] PABLO PICASSO
Visualizza in formato PDF

14/03/13
[filmografie] AMARE LE PAROLE
Visualizza in formato PDF

06/03/13
[almanacco] GABRIELE D'ANNUNZIO
Visualizza in formato PDF

18/02/13
[almanacco] BEPPE FENOGLIO
Visualizza in formato PDF

11/02/13
[almanacco] SYLVIA PLATH
Visualizza in formato PDF

03/01/13
[discografie] I MIGLIORI 100 DISCHI ITALIANI
Visualizza in formato PDF

01/01/13
[almanacco] GIORGIO GABER
Visualizza in formato PDF

16/11/12
[filmografie] FIGURE DI DONNE
Visualizza in formato PDF

18/10/12
SCRITTA E DESCRITTA.
Visualizza in formato PDF

22/08/12
[segnalibro] Si può
Visualizza in formato PDF

07/08/12
ITALY&ITALY
Visualizza in formato PDF

30/07/12
[segnalibro] GIRARE IL MONDO
Visualizza in formato PDF

29/07/12
[filmografie] PREMIATI A VENEZIA
Visualizza in formato PDF

14/07/12
[discografie] GLI ALBUM CHE HANNO FATTO IL ROCK
Visualizza in formato PDF

01/04/12
[filmografie] BIBLIOTECHE E BIBLIOTECARI NEL CINEMA
Visualizza in formato PDF

01/03/12
[filmografie] PREMIATI DA OSCAR!
Visualizza in formato PDF

01/02/12
[filmografie] PREMIATI A BERLINO
Visualizza in formato PDF

27/01/12
[filmografie] IN MEMORIA
Visualizza in formato PDF

15/12/11
STORIE BREVI
Visualizza in formato PDF

24/11/11
IL MALE OSCURO
Visualizza in formato PDF

14/11/11
FACCIA A FACCIA COL PC
Visualizza in formato PDF

01/10/11
[discografie] LA CANZONE D'AUTORE ITALIANA
Visualizza in formato PDF

29/09/11
SFOGLIA IL FILM!
Visualizza in formato PDF

11/09/11
11 SETTEMBRE 2011
Visualizza in formato PDF

09/09/11
[segnalibro] AMICI ANIMALI
Visualizza in formato PDF

01/08/11
LIBRI DA PREMIO 2
Visualizza in formato PDF

01/08/11
[discografie] I NOSTRI GRAMMY AWARDS!
Visualizza in formato PDF

08/07/11
[segnalibro] DIANA WYNNE JONES
Visualizza in formato PDF

01/07/11
[discografie] ARTISTI NEL 'ROCK & ROLL HALL OF FAME
Visualizza in formato PDF

21/06/11
1861-2011. L'ITALIA DEI LIBRI
Visualizza in formato PDF

21/06/11
[segnalibro] STORIE IN RIMA
Visualizza in formato PDF

08/06/11
[segnalibro] MA CHI SONO I MUMIN?
Visualizza in formato PDF

06/06/11
DIPINTI IN UN ROMANZO
Visualizza in formato PDF

09/05/11
GIORNO DELLA MEMORIA
Visualizza in formato PDF

23/04/11
GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO
Visualizza in formato PDF

01/04/11
[segnalibro] QUANTE MACCHINE
Visualizza in formato PDF

30/03/11
NOI E IL NOSTRO BAMBINO
Visualizza in formato PDF

21/03/11
L’ENIGMA DELL’ANIMA RUSSA
Visualizza in formato PDF

12/03/11
150 ANNI D'ITALIA UNITA
Visualizza in formato PDF

08/03/11
FRAU SCHUMANN
Visualizza in formato PDF

17/02/11
[segnalibro] MI SCAPPA LA...
Visualizza in formato PDF

03/02/11
LETTURE PER LE CLASSI SECONDE!
Visualizza in formato PDF

01/02/11
[filmografie] SULL'ALTRA SPONDA DELL'ATLANTICO
Visualizza in formato PDF

27/01/11
CAINO E ABELE
Visualizza in formato PDF

12/01/11
[segnalibro] POLO NORD E... POLO SUD
Visualizza in formato PDF

14/12/10
[segnalibro] NEVE A NATALE
Visualizza in formato PDF

11/12/10
[segnalibro] NATALE 2010
Visualizza in formato PDF

16/11/10
[segnalibro] BUONA ALIMENTAZIONE
Visualizza in formato PDF

15/11/10
[segnalibro] OGGI CUCINO IO!
Visualizza in formato PDF

04/11/10
[segnalibro] RACCONTAMI UNA FIABA
Visualizza in formato PDF

01/11/10
[filmografie] HORROR
Visualizza in formato PDF

23/10/10
INDIMENTICABILI ABITANTI
Visualizza in formato PDF

01/10/10
[filmografie] ROAD MOVIES
Visualizza in formato PDF

30/09/10
BIBLIOTECHE NELLA LETTERATURA
Visualizza in formato PDF

16/09/10
[segnalibro] SARA CONSIGLIA
Visualizza in formato PDF

15/09/10
[segnalibro] D'AMORE NON SI MUORE
Visualizza in formato PDF

14/09/10
[segnalibro] VIAGGIO NELLA NOTTE
Visualizza in formato PDF

14/09/10
[segnalibro] ALL YOU NEED IS LOVE!
Visualizza in formato PDF

09/09/10
[segnalibro] EROI + MOSTRI
Visualizza in formato PDF

05/09/10
[segnalibro] CORALE GRECA
Visualizza in formato PDF

03/09/10
[segnalibro] ELEMENTARE, WATSON.
Visualizza in formato PDF

01/09/10
[discografie] I DISCHI "TARGA TENCO"
Visualizza in formato PDF

01/08/10
[discografie] I MIGLIORI DISCHI DELLA STORIA SECONDO ROLLING STONE
Visualizza in formato PDF

20/07/10
[segnalibro] I MIEI LIBRI IN SPAGNOLO
Visualizza in formato PDF

02/07/10
DI GIOCO IN GIOCO. CRESCENDO
Visualizza in formato PDF

01/07/10
[segnalibro] CUORE BATTICUORE
Visualizza in formato PDF

14/06/10
[segnalibro] I MIEI LIBRI IN INGLESE
Visualizza in formato PDF

01/06/10
FIORI, ORTI E GIARDINI
Visualizza in formato PDF

01/06/10
[filmografie] EFFETTI SPECIALI. LE TAPPE
Visualizza in formato PDF

21/05/10
[segnalibro] ARTISTI - CHE VITE
Visualizza in formato PDF

07/05/10
[segnalibro] I SENZA PAROLE
Visualizza in formato PDF

01/05/10
[filmografie] BIOGRAFIE D'ARTISTA
Visualizza in formato PDF

25/04/10
[filmografie] LA RESISTENZA
Visualizza in formato PDF

21/04/10
[segnalibro] STORIE DENTRO UN QUADRO
Visualizza in formato PDF

07/04/10
[segnalibro] COCCOANIMALI
Visualizza in formato PDF

21/03/10
[segnalibro] DISEGNAMO!
Visualizza in formato PDF

08/03/10
[segnalibro] 1, 2, 3 PORCELLINI
Visualizza in formato PDF

01/03/10
[segnalibro] ED ECCO A VOI: GLI ANIMALI..
Visualizza in formato PDF

01/02/10
[segnalibro] RANE ROSPI RANOCCHI GIRINI..
Visualizza in formato PDF

01/02/10
[filmografie] DAL GULP AL CIAK
Visualizza in formato PDF

25/01/10
[segnalibro] STORIE BUFFE... BUFFISSIME
Visualizza in formato PDF

24/01/10
SCRITTO SUI BANCHI
Visualizza in formato PDF

20/01/10
[segnalibro] OGNI GIORNO UNA PAGINA
Visualizza in formato PDF

01/12/09
[filmografie] BABELE GLOBALE
Visualizza in formato PDF

30/11/09
[filmografie] LA MUSICA NEL CINEMA
Visualizza in formato PDF

05/11/09
[segnalibro] NON SOLO CALCIO
Visualizza in formato PDF

02/11/09
[filmografie] ICH BIN EIN BERLINER
Visualizza in formato PDF

29/10/09
[segnalibro] AMO QUEL CANE
Visualizza in formato PDF

11/10/09
[segnalibro] CANI DAVVERO SPECIALI
Visualizza in formato PDF

10/10/09
[segnalibro] LIBRI E LETTURA
Visualizza in formato PDF

03/10/09
[segnalibro] A SCUOLA DI MAGIA
Visualizza in formato PDF

10/09/09
PAROLENOTE
Visualizza in formato PDF

03/06/09
[segnalibro] IN FONDO AL MARE
Visualizza in formato PDF

02/06/09
[segnalibro] MERENDA DI STORIE '09
Visualizza in formato PDF

01/06/09
[segnalibro] CANI E GATTI
Visualizza in formato PDF

29/05/09
[segnalibro] TANTI MILIONI DI ANNI FA...
Visualizza in formato PDF

03/05/09
[segnalibro] USI E COSTUMI DEI DINOSAURI
Visualizza in formato PDF

01/05/09
[segnalibro] ANCHE QUESTA E' MUSICA
Visualizza in formato PDF

01/05/09
[segnalibro] ANCHE QUESTA E' MUSICA (2)
Visualizza in formato PDF

03/04/09
[segnalibro] Un orto un giardino un giardiniere!
Visualizza in formato PDF

02/04/09
[segnalibro] IO E LA MIA MAMMA
Visualizza in formato PDF

01/04/09
E' MATEMATICAMENTE ImPOSSIBILE!
Visualizza in formato PDF

01/04/09
[segnalibro] TANTA VOGLIA DI PRIMAVERA
Visualizza in formato PDF

28/02/09
[segnalibro] SIGNORI DEI MARI
Visualizza in formato PDF

26/02/09
I ROMANZI E LA STORIA
Visualizza in formato PDF

10/01/09
[segnalibro] AAARGH, PER TUTTI I PIRATI!
Visualizza in formato PDF

07/01/09
[segnalibro] LEZIONI DI PRINCIPESSSSOLOGIA
Visualizza in formato PDF

01/12/08
[segnalibro] QUANDO C'E' LA NEVE..
Visualizza in formato PDF

20/10/08
[segnalibro] I'M A HORSE... OF COURSE!
Visualizza in formato PDF

20/10/08
IL MOSAICO LETTERARIO DELL'AMERICA LATINA
Visualizza in formato PDF

10/10/08
90° DELLA FINE DELLA GRANDE GUERRA
Visualizza in formato PDF

01/10/08
[segnalibro] VERSO CAMELOT
Visualizza in formato PDF

22/09/08
DUE RUOTE E UN LIBRO
Visualizza in formato PDF

01/08/08
[segnalibro] LIBRI DI LIBRI
Visualizza in formato PDF

21/07/08
[segnalibro] PECHINO 2008. OLIMPIADI DI PACE
Visualizza in formato PDF

03/07/08
[segnalibro] TERRA! TERRA!
Visualizza in formato PDF

02/07/08
[segnalibro] PERLE E PERLINE
Visualizza in formato PDF

01/07/08
[segnalibro] DA GRANDE FARO' IL CALCIATORE
Visualizza in formato PDF

15/06/08
[segnalibro] QUANTI COLORI!
Visualizza in formato PDF

04/06/08
PICCOLA GUIDA AL PAESE CHE NON C'E'
Visualizza in formato PDF

01/05/08
[segnalibro] MI LEGGI UNA STORIA
Visualizza in formato PDF

02/04/08
[segnalibro] UN ANNO COL FANTASMA
Visualizza in formato PDF

01/04/08
[segnalibro] MUSICI, GIOCOLIERI E SALTIMBANCHI
Visualizza in formato PDF

01/04/08
[segnalibro] AL LUPO AL LUPO!
Visualizza in formato PDF

21/03/08
POESIE SULLA POESIA
Visualizza in formato PDF

01/03/08
[segnalibro] TANTI AUGURI PER TE
Visualizza in formato PDF

01/02/08
PROFUMO DI NEVE
Visualizza in formato PDF

10/01/08
[segnalibro] FACCIO SPORT
Visualizza in formato PDF

25/12/07
[segnalibro] GIOCA, RIMA, FILASTROCCA
Visualizza in formato PDF

20/12/07
[segnalibro] LA BEFANA VIEN DI NOTTE
Visualizza in formato PDF

15/12/07
[segnalibro] UNA STELLA NELLA NOTTE
Visualizza in formato PDF

10/12/07
[segnalibro] STORIE DI NATALE
Visualizza in formato PDF

05/12/07
[segnalibro] ARRIVA BABBO NATALE
Visualizza in formato PDF

03/12/07
[segnalibro] SPECTACLE MERVEILLEUX
Visualizza in formato PDF

02/12/07
[segnalibro] DRAGO... LOGICO[2]
Visualizza in formato PDF

01/12/07
[segnalibro] DRAGO... LOGICO[1]
Visualizza in formato PDF

20/11/07
[segnalibro] RIMA RIMA PICCOLINA
Visualizza in formato PDF

10/11/07
[segnalibro] PICO POMELO E PENNACCHIO
Visualizza in formato PDF

20/10/07
[segnalibro] LIBRI DA GUSTARE
Visualizza in formato PDF

13/10/07
[segnalibro] W LA PAPPA
Visualizza in formato PDF

07/10/07
[segnalibro] BAMBINI IN CUCINA
Visualizza in formato PDF

04/10/07
[segnalibro] GATTI, GATTINI, GATTACCI!!!
Visualizza in formato PDF

03/10/07
[segnalibro] LUPI, COCCODRILLI E SPORCHE BESTIE!
Visualizza in formato PDF

02/10/07
LESSICO FAMIGLIARE
Visualizza in formato PDF

20/09/07
[segnalibro] LA MIA SCUOLA MATERNA
Visualizza in formato PDF

13/09/07
[segnalibro] TUTTI A SCUOLA? (SECONDA VERSIONE)
Visualizza in formato PDF

11/09/07
[segnalibro] TUTTI A SCUOLA
Visualizza in formato PDF

02/07/07
MESSAGGI IN BOTTIGLIA. PAROLE CHE ARRIVANO DAL MARE
Visualizza in formato PDF

01/07/07
[segnalibro] VELOCI VELOCI VELOCISSIMI VEICOLI
Visualizza in formato PDF

07/05/07
TUTTO IN UN RACCONTO
Visualizza in formato PDF

30/04/07
[segnalibro] LE RUOTE CORRONO
Visualizza in formato PDF

27/04/07
[segnalibro] IMPARO A...
Visualizza in formato PDF

25/04/07
[segnalibro] TOCCA QUI!
Visualizza in formato PDF

23/04/07
[segnalibro] PAPER DREAMS...
Visualizza in formato PDF

19/04/07
[segnalibro] FACCIAMO FINTA CHE...
Visualizza in formato PDF

14/04/07
[segnalibro] E' ARRIVATA LA PRIMAVERA
Visualizza in formato PDF

08/04/07
[segnalibro] TI LASCERÒ SENZA PAROLE
Visualizza in formato PDF

07/04/07
[segnalibro] C'ERA UNA VOLTA...
Visualizza in formato PDF

06/04/07
[segnalibro] PERSONAGGI DA SFOGLIARE
Visualizza in formato PDF

05/04/07
[segnalibro] DORMI DORMI...
Visualizza in formato PDF

04/04/07
[segnalibro] LA MIA MAMMA E IL MIO PAPÀ
Visualizza in formato PDF

03/04/07
[segnalibro] IL MONDO INTORNO A ME
Visualizza in formato PDF

01/03/07
NON MANGIATE QUESTA BIBLIOGRAFIA
Visualizza in formato PDF

23/12/06
[segnalibro] LIBRI AL FREDDO
Visualizza in formato PDF

05/12/06
[segnalibro] UN LIBRO AL GIORNO
Visualizza in formato PDF

04/12/06
[segnalibro] STORIE DI AMICI
Visualizza in formato PDF

03/12/06
[segnalibro] PERSONAGGI DA SFOGLIARE
Visualizza in formato PDF

02/12/06
[segnalibro] STRENNE 2
Visualizza in formato PDF

01/12/06
CORRISPONDENZE. Libri in forma di lettera.
Visualizza in formato PDF

01/12/06
[segnalibro] STRENNE 1
Visualizza in formato PDF

14/11/06
[segnalibro] A VOCE ALTA...
Visualizza in formato PDF

12/11/06
[segnalibro] ANCH'IO HO UN AMICO
Visualizza in formato PDF

11/11/06
[segnalibro] TRA LE RIME
Visualizza in formato PDF

09/11/06
[segnalibro] INCANTESIMI, RANOCCHI, PRINCIPESSE
Visualizza in formato PDF

07/11/06
[segnalibro] FATINE
Visualizza in formato PDF

05/11/06
[segnalibro] COCCOLE E CAREZZE
Visualizza in formato PDF

01/11/06
[segnalibro] RIMIAMO UN PO'
Visualizza in formato PDF

01/11/06
[segnalibro] QUANTI CAPRICCI
Visualizza in formato PDF

03/10/06
[segnalibro] PAGINE DALLA CINA
Visualizza in formato PDF

02/10/06
[segnalibro] PAROLE IN ARABO
Visualizza in formato PDF

01/10/06
DI CITTA' IN CITTA'. DI LIBRI IN LIBRO.
Visualizza in formato PDF

03/09/06
[segnalibro] FIGLIE DELLA LUNA
Visualizza in formato PDF

02/09/06
[segnalibro] MAGIA DI STREGA
Visualizza in formato PDF

01/09/06
[segnalibro] STREGHE E STREGHINE
Visualizza in formato PDF

01/06/06
QUA LA ZAMPA!
Visualizza in formato PDF

01/04/06
PAGINE NATURALI
Visualizza in formato PDF

01/01/06
VITE NARRATE
Visualizza in formato PDF

20/09/05
SCRITTORI... AL CINEMA
Visualizza in formato PDF

08/07/05
ESTATE IN GIALLO...NOIR
Visualizza in formato PDF

01/06/05
LIBRI DA PREMIO
Visualizza in formato PDF

15/04/05
ORIENTARSI... IN ORIENTE
Visualizza in formato PDF

20/02/05
LETTURE AL FEMMINILE
Visualizza in formato PDF

26/01/05
GIORNO DELLA MEMORIA
Visualizza in formato PDF

29/11/04
LEGGERE LEGGèRI
Visualizza in formato PDF

25/10/04
PAGINE CREATIVE
Visualizza in formato PDF

26/09/04
UN LIBRO PER PROFESSIONE
Visualizza in formato PDF

21/08/04
LETTURE IN MOVIMENTO
Visualizza in formato PDF

19/07/04
LEGGERE DI MUSICA
Visualizza in formato PDF

14/06/04
VIAGGI DA SFOGLIARE
Visualizza in formato PDF

13/06/04
GLI INNAMORATI DEGLI SCACCHI
Visualizza in formato PDF

15/05/04
NATURALMENTE... LIBRI
Visualizza in formato PDF

24/04/04
DUE RUOTE E UN LIBRO
Visualizza in formato PDF

15/03/04
UN UNIVERSO DI LIBRI
Visualizza in formato PDF

15/02/04
UN LIBRO PER AMICA
Visualizza in formato PDF
Piccoli
Bambini
Ragazzi
Giovani Adulti
Adulti
Dal 2 luglio al 30 settembre 2007
MESSAGGI IN BOTTIGLIA. PAROLE CHE ARRIVANO DAL MARE
Immagine News


Romanzi d'avventura, racconti di emozioni estive, percorsi acquatici ma anche storie di mare e di profondità

 

BIBLIOGRAFIA


3000 \tremila metri sotto i mari : viaggi nel mondo degli abissi / Cindy Lee Van Dover. Milano : Feltrinelli, 997 910.45/VAN
Quella parte del pianeta che definisco il mare profondo non ha un vero confine. Tecnicamente, è costituito dalle acque che si trovano a una profondità maggiore di qualche centinaio di metri
sotto la superficie. L’espressione mare profondo è legata per me agli abissi dell’oceano aperto nei quali la luce del sole non riesce più a filtrare: oltre il livello in cui il sole a mezzogiorno diventa
crepuscolo, oltre il buio, nel nero assoluto.

Abdul Bashur, sognatore di navi / Alvaro Mutis.
Torino: Einaudi, 1996 863.993/MUT
Quando lo scafo si rovesciò del tutto mostrò la sua groppa invasa da alghe e da fuchi di mare. C’era una impudicizia penosa in quella vertiginosa agonia dell’augusto pezzo da museo. Lo videro
scomparire in un gorgo di acque sporche di ossido e olio mentre alcuni pezzi di legno carbonizzati giravano tristemente in una disordinata vertigine.

Alla fine del mare / Massimo Dini. Venezia : Marsilio,
1995 910.45/DIN
Sotto la spinta del maestrale, che soffia dal golfo del Leone, con la connivenza delle correnti, il mare della Versilia, a partire dalle prime ore del pomeriggio si pone in posizione obliqua rispetto alla
spiaggia. Come se fosse stanco. E io ne approfitto. Nuoto a crawl per un certo tratto, quindi inverto la rotta, a dorso, mi lascio andare alla corrente, derivo come una zattera, fino ad approdare
a distanza anche di cinquecento metri rispetto al punto in cui mi sono tuffato.

Antartico / Francisco Coloane. Parma : Guanda, 2006 868.9933/COL
Quando scendeva la marea, che da quelle parti è talmente vasta che sulle spiagge restano mucchi di cozze e ricci, e pure qualche grosso granchio, c’era fin troppo da mangiare; ma di andare per
mare non volevo saperne. Ecco perché un giorno mi soprannominò “il terrore dei mari”. Quell’uomo con me si comportò magnificamente! Nonostante fosse ancora giovane,
aveva girato il mondo.

Armorica : itinerari magici di Corto Maltese in
Bretagna il Paese del mare / Jacques Ferrandez,  Michel Pierre. Roma : Lizard, 2004 914.410 4/FER
Arrivando dall’Irlanda, la “Vanità Dorata” aveva fatto scalo nell’arcipelago di Scilly. Dopo un misterioso incontro in un bar di Saint-Mary, Corto aveva deciso di navigare verso l’altopiano di
Minguiers e le isole Chausey. Aveva, poi, previsto di raggiungere Noirmoutier effettuando un giro completo della Bretagna con qualche scalo ben riparato per controllare l’imbarcazione e fare
qualche acquisto in previsione di una nuova traversata dell’Atlantico, verso Antigua.

Attesa sul mare / Francesco Biamonti. Torino : Einaudi, 1994 853.91/BIA
Se ne andò che il mare era tutto un deposito di sole sotto celesti campiture. Era cominciata la brezza della sera e il mandorlo stormiva. La seguì con lo sguardo finché la vide sparire. Allora
uscì di casa. Per le strade del paese cercò di ragionare su ciò che lei rappresentava. L’intimità di quei vicoli, coi suoi tutti morti, gli sembrava vana.

Bisogno di libertà / Larsson Björn. Milano: Iperborea,
2007 839.737 4/LAR
Per me, semplicemente, libertà è essere proprietari di una buona barca, già pagata e attrezzata per andare lontano. E' essere ancorato in un porto sapendo che posso salpare in qualsiasi
momento, avendo abbastanza soldi per poter navigare un anno o due senza dover lavorare. E soprattutto sapere che nessuno mi aspetta oltre l'orizzonte e che nessuno mi rimpiange quando
parto.

Capo Horn / Francisco Coloane. Parma : Guanda,
1999 868.993 3/COL
I marinai sono superstiziosi, forse perché, a contatto con una realtà così dura, affrontando la furia del mare e degli elementi, hanno bisogno di affidare a qualcosa di superiore la speranza di
sfuggire alla morte che va e viene tra le onde.

Cartoline di mare: vecchie e nuove / Nico Orengo.
Torino : Einaudi, 1999 851.91/ORE
Agosto sfonda l’orizzonte. E fa male guardare il volo indeciso del rondone: lo riporta in terra l’odore bianco del fico, una rete che imbriglia la sua sete di andare là, dove il mare si appresta a
curvare.

C'è di mezzo il mare. Viaggio in bicicletta intorno al
Mediterraneo / Matteo Scarabelli. Portogruaro: Ediciclo, 2007
Il Mediterraneo, frontiera, margine indefinito, e insieme netto, tra continenti, paesi, religioni, luogo di infiniti incontri e scontri. Il termine "Mediterraneo" significa “all’interno di una terra", ma qual
è questa terra? E chi sono i suoi abitanti?

Colombo nelle Americhe / William Least Heat-Moon.
Torino : Einaudi, 2003 910.4/LEA
Con il vento in poppa e il mare appena ondulato, le navi solcarono acque e atmosfere sempre più fredde inoltrandosi di nuovo tra flutti ignoti. I marinai si rallegrarono della comparsa dei banchi di
tonni che parevano voler trainare la flottiglia verso casa. Per rimpinguare le provviste alimentari in diminuzione, ormai ridotte a pane, vino e patate dolci di Hispaniola, i marinai pescarono una
focena e un grosso squalo.

Corto Maltese : una ballata del mare salato / Hugo
Pratt. Torino : Einaudi, 1995 853.91/PRA
Il mare delle Salomone cominciava lentamente a distendersi, le onde che lo spazzavano erano ancora impetuose, ma ora si andava esaurendo quel furioso vorticare che aveva torturato per
tutta la notte gli scafi del catamarano del capitano Rasputin. L’imbarcazione figiana sembrava fragile, eppure era riuscita a cavalcare l’oceano assecondandone la furia distruttiva.

Davanti al mare / David Vogel. Roma : e/o, 1998
892.436/VOG
L’acqua batteva silenziosa sulla riva. Poco lontano scivolò una barca piena di corpi nudi, chiasso e risate. A bordo c’erano i bambini di Stefano, e anche Marcelle e la sua amica parigina.
Braccia e gambe penzolavano dai bordi della barca e sguazzavano nell’acqua. Le voci erano interrotte da un silenzio pesante, dorato.

Figlia dell'oceano bianco / Joan Clark. Milano :
Frassinelli, 2003 819.1354/CLA
Il blu cobalto del mare era agitato. Aurora lo aveva notato andando a scuola. Era un blu crudo e brutale. Le sue consuete sfumature erano svanite, non una macchia d’argento disegnata
dalle nuvole in movimento, non un ricciolo smeraldo sollevato da uno sbuffo di vento, nulla stemperava l’assolutezza del suo colore.

Galàpagos / Francisco Coloane. Parma : Guanda,
2005 868.993 33/COL
Le due tartarughe marine spuntarono a babordo e a tribordo, probabilmente spaventate dal colore sgargiante del mio costume nell’acqua, e sollevarono le teste sporgendo lunghi colli. Confesso
di aver avuto paura. Era la prima volta in vita mia che nuotavo tra le tartarughe, e forse era destinata a rimanere anche l’unica.

Isola nera / Piergiorgio Di Cara. Roma : e/o, 2002
853.92/DIC
Lipanusa: il nome è un anagramma, come quello della vicina isola di Lampariusa. L’isola nera, per le rocce vulcaniche. Un’isola in cui gli uomini sono degli accessori, perché la natura ha il
predominio su tutto. I vecchi la chiamano anche isola del vento, perché quando soffia si sente come un muggito, ed è segno di sventura. E infatti dopo una tempesta, pioggia a secchiate, mare nero,
cielo nero e il muggito del vento, Toni, un abitante dell’isola, un bulletto sciupafemmine, viene trovato morto nel magazzino di casa sua.

I balenieri di Quintay / Francisco Coloane. Parma :
Guanda, 1998 868.9933/COL
Continuammo a lottare tutta la notte contro la tempesta e con il nostro fantasma al traino, tenendo la prua alle onde più per mantenere le due imbarcazioni a galla che per avanzare. Quando cominciò ad albeggiare, il cattivo tempo cessò nella stessa maniera capricciosa con cui sono solite scoppiare le tempeste chiloesi.

Il bar sotto il mare / Stefano Benni. Milano : Feltrinelli,
2004 853.91/BEN
Tutto può accadere nel bar sotto il mare. Un bar in cui tutti vorremmo capitare, una notte, per ascoltare i racconti del barista, dell'uomo col cappello, dell'uomo con la gardenia, della sirena, del
marinaio, dell'uomo invisibile, della vamp e degli altri misteriosi avventori.

Il Brasile dal mare : a remi dalla Namibia a Bahia /
Amyr Klink. Milano : Feltrinelli, 1995 910.916 3/KLI
Per chi non lo ha mai affrontato, il mare ha un enorme fascino, ma per un navigatore che viene dal largo, la terra, anche quando è pericolosa, esercita una magica attrazione. Avvistare Sant’Elena,
pur da una grande distanza, per me sarebbe stato meraviglioso. Dio sapeva quanto temevo le sue costa insidiose, ma riuscire almeno a riconoscere all’orizzonte i suoi contorni…

Il cavallo parlante e la ragazza triste e il villaggio
sotto il mare / Mark Haddon. Torino : Einaudi, 2005
821.92/HAD
La luce del giorno pulsa saltuariamente. Le montagne esplodono, sanguinando fumo nero sottovento. Le maree pulsano sulla costa.

Il giardino sul mare / Mercè Rodoreda. Milano : La
tartaruga, 2002 863.6/ROD
Dal suo giardino sul mare, che cura con devozione e amore da tanto tempo, il vecchio giardiniere vive seguendo il ritmo delle stagioni e osservando le alterne vicende dei padroni di casa e dei
proprietari della villa accanto. Sotto il suo sguardo educato e curioso passano feste sontuose, passioni proibite, tragedie annunciate.

Il mal di mare / Marie Darieussecq. Milano: Guanda,
2007
Ogni giorno, dopo la scuola, la bambina resta un'ora o due da sua nonna, in attesa che la madre arrivi a prenderla. Guarda la televisione, le piacciono soprattutto i documentari. Ma quel giorno,
quando la madre arriva, tutto sembra diverso. E invece di portarla a casa, la madre svolta sulle rampe dell'autostrada, verso il mare.

Il mare che non ti aspetti / Affronte Marco. Milano;
Addictions-Magenes Editoriale, 2007
C’è un mare poco conosciuto, che racconta storie fuori dal comune. Storie di delfini che si spiaggiano, di avvistamenti eccezionali, di tartarughe ferite, di incontri inattesi, di squali, pesci
luna e megattere. E’ un Adriatico meno noto, insospettato, teatro di incontri fra uomini animati da una passione e inconsueti animali marini. E’ un mare che non ti aspetti.

Il mare e le sue leggende / Alberto Mari, Luisa Rubini.
Milano : A. Mondadori, 1987 808.83/MAR
Un vecchio lupo di mare si trovava con la sua barca nelle acque di Trapani. Verso sera, l’aria già chiarissima cominciò ad imbrunire ed improvvisamente gli elementi che sembravano così
favorevoli divennero contrari: la nebbia fitta, il vento rabbioso, le onde spaventose. La vita del vecchio lupo e dei suoi marinai era ormai in giuoco e forse tra qualche minuto la piccola imbarcazione sarebbe stata travolta dalla furia dei marosi.

Il mare, il mare / Iris Murdoch. Milano : Rizzoli, 2003
823.91/MUR
In questo momento, dalla mia finestra che si affaccia sul mare, riesco a vedere specie differenti di gabbiani, alcune rondini, un cormorano, innumerevoli farfalle che volteggiano sui
fiori che crescono miracolosamente sulle mie rocce gialle… Non devo cercare però “la bella scrittura”, che sciuperebbe la mia impresa. Inoltre, mi renderei semplicemente ridicolo.

Il mare minore / Pino Aprile. Milano : Meganes
editoriale, 2004 853.914/APR
Eppure, una volta ho vinto una regata. Ma me ne sono accorto solo io. Non ho grande competenza nautica: alla vela, do tempo rubato alla scrivania. Mi accontento di andare senza affondare:
più che tendere al meglio, mi basta evitare il peggio (scogli o con altri errati bersagli). Càpito, talvolta, nell’equipaggio di qualche regata non tiratissima. Ma quelli bravi sono gli altri, io salvo la
dignità dei ruoli minimi assegnatimi e il morale del collettivo.

Il porto dei sogni incrociati / Björn Larsson. Milano :
Iperborea, 2001 839.737 4/LAR
C’erano giorni d’inverno, a Vilagarcìa de Arousa, in cui il mare sfogava tutta la sua rabbia e pareva volersi vendicare degli uomini che l’avevano requisito a proprio uso e consumo. In quei giorni i
libeccio gemeva e ululava tra le case.

Il segreto di Inga / Bjorn Larsson. Milano : Iperborea,
2005 839.7374/LAR
Le onde si abbattevano su di lei una dopo l’altra, alcune pesanti come magli, altre di sola schiuma. Aveva la bocca che sapeva di sale, le bruciavano gli occhi, sentiva l’acqua che le gocciolava
lungo il collo e il freddo che penetrava attraverso la cerata.

Il villaggio sul mare / Anita Desai. Torino : Einaudi,
2002 828.9935/DES
Quando Lila uscì sulla spiaggia era ancora così presto che non c’era nessuno in giro. La sabbia era stata ripulita dalla marea notturna e nessuno l’aveva ancora calpestata tranne gli uccelli
che pescavano lungo la costa, gabbiani, chiurli e piripiri. Lila si diresse verso il mare reggendo nel palmo della mano un piccolo canestro colmo di fiori che aveva raccolto nel giardino intorno a
casa, bobioli di ibisco scarlatto, gigli profumatissimi e fiori di allamanda, lucidi gialli come il burro.



L'arco delle Kerguelen : le isole della Desolazione /
Jean-Paul Kauffmann. Milano : Feltrinelli, 1996
910.4/KAU
A pochi metri si muovono in un pantano delle masse scure: elefanti marini. Si risvegliano lanciando grugniti minacciosi e si spostano pesantemente a sbalzi successivi. Questi animali
mostruosi, dagli occhi lacrimosi e dolci, dai baffi cascanti, possiedono un’aria espressiva e tuttavia incompiuta. La loro proboscide non è che una deformità nasale. Le membra non sono
arrivate al di là delle pinne: bruttezza da Quasimodo in cui tuttavia si può leggere come negli umani una parvenza di collera, di beatitudine, di sofferenza.

L'ultima spedizione di Mrs. Chippy : il mirabile
diario di bordo del gatto di Shackleton / Caroline
Alexander. Il saggiatore, 2005 813.54/ALE
Cielo color sangue di foca, neve scintillante sul ponte. Anche il Boss era su e ha chiamato il mio compagno, indicando verso l’orizzonte. Il mio compagno si è messo in bocca la pipa e mi ha messo sul parapetto. “Hai visto lì, Chippy?” ha detto. “ Lo specchio infuocato del firmamento.”

La nave morta / Bruno Traven. Milano : Baldini &
Castldi, 2002 823.91/TRA
Che bella nave la Tuscoloosa! E che magnifici alloggi per l’equipaggio! Opera di un costruttore navale grande davvero, un uomo, un tecnico, un ingegnere, che per la prima volta nella storia
delle costruzioni navali ha avuto l’ idea rivoluzionaria che l’equipaggio di una nave da carico non si compone di soltanto di braccia ma anche di esseri umani.

La saggezza del mare : da capo dell'Ira alla fine del
mondo / Bjorn Larsson. Milano : Iperborea, 2003
839.7374/LAR
Non saprei dire se sia stato perché ci eravamo avvicinati troppo a una di quelle secche, ma all’improvviso, nell’ultima luce esangue della sera, mi sono accorto che il Rustica si era sollevato su
un’anda più alta e ripida di quelle che avevamo incontrato finora. E dietro a quella ne arrivava un’ altra, e poi ancora una, l’ultima, tutte coronate di schiuma.

La scia della balena / Francisco Coloane. Parma :
Guanda, 1999 868.993 3/COL
In piedi poco dopo mezzogiorno, raggiunti i compagni di bordo sul ponte per il primo turno di guardia. Tutti davanti al parapetto a borbottare e brontolare per il ghiaccio. Nei giorni in cui non ci
muoviamo tutti sono molto tristi e preoccupati, e per niente socievoli. Cancellato turno di guardia a poppa per mancanza di scia.

La spiaggia di Falesà / R.L. Stevenson. Firenze :
Passigli, 2003 823.8/STE
Fintanto che fui sul sentiero, camminai veloce, ma quando arrivai alla spiaggia nera dovetti addirittura correre. Perché la marea era allora quasi alta; e passare tenendo la polvere asciutta fra la risacca e la ripida collina richiedeva tutta la mia sveltezza. E anche così com’era, il flusso mi prese fino alle ginocchia, e cascai quasi sopra un sasso. Per tutto questo tempo la fretta che avevo
e l’aria fresca e l’odore del mare mi tennero su.

Le isole dell'Eden : ieri e oggi tra mito e realtà nei
Mari del Sud / Massimo Dini, Rossella Righetti. Milano
: Feltrinelli, 1996 919.604/DIN
Scalzi, pallidi, smagriti, con una torcia in mano, i sopravvissuti sembrano scheletri. Per altri due secoli questa sarà la regola: navigare vuol dire affrontare pene inenarrabili.

L'isola / Hernan Neira. Parma. Guanda, 868.993
53/NEI
Anche se il mare e la sabbia erano sempre esistiti, la storia di Ameland ha comunque un suo inizio. All’epoca il fondale era basso come adesso , e le maree coprivano e scoprivano a turno
piccoli granchi e conchiglie. A volte le correnti trasportavano, oltre la sabbia, crostacei in cerca di spiagge sui cui fondali si trovavano più alimenti perché non erano sempre sommerse.

Lo stesso mare / Amos Oz. Milano : Feltrinelli, 2000
892.4/OZA
Ora che ha lasciato la casa di Bettin la corrente è ritornata; Albert siede un poco in balcone, da solo. Si è ancora in agosto ma la notte ormai è quasi fresca, il rigore del mare già annuncia
l’autunno.

Mar d'Africa : storie di terre e di vento, di isole e di uomini : in barca a vela dal Mar Rosso verso gli
oceani d'Oriente / Carlo Auriemma, Elisabetta
Eördegh. Milano: Feltrinelli Traveller, 1999
910.45/AUR
Mi guardo intorno. Le luci di Zanzibar non sono ancora in vista. E non si vedono neppure quelle della costa dell’Africa, da dove siamo partiti qualche ora fa. L’ orizzonte non si vede, il cielo si
confonde con il mare, e senza riferimenti non capisco dove siamo.
Riconosco il cielo, con la Croce del Sud poco sopra l’orizzonte e lo Scorpione che sorge verso Est.

Mare Rosso / Folco Quilici. Milano : A. Mondadori,
2002 853.91/QUI
In quella ricerca, nel confronto con uno scafo senza nome e senza bandiera, la loro abilità di archeologi subacquei sarebbe stata messa ancora una volta alla prova. S’erano intanto avvicinati alla parete di fondo e tutto pareva ondeggiare a causa dell’acqua mossa. Di fronte a loro qualcosa si sfaldava, qua e là cadevano minuscoli pezzi di metallo che tempo e salsedine
avevano corroso.

Meridiano blu / Peter Matthiessen. Milano : Sperling &
Kupfer, 1999 910.45/MAT
L’ oceano era ancora molto mosso e, a causa dell’oscillare della nave, i cavi elettrici incominciarono a incrociarsi e ad aggrovigliarsi; nello stesso tempo, le gabbie sbattevano l’una contro l’altra e incrociavano le loro cime di stazionamento, finché la situazione dei sub non si fece precaria. A questo punto, scrive Valerie, Stuart Cody “saltò nella scialuppa, tagliando le cime e
liberò le gabbie della nave”.

Mia madre amava il mare / Enzo Siciliano. - Milano :
Rizzoli, 1994 853.91/SIC
La vedevo,però, eretta sul lungomare di Falerna, Francesco e Bernardo ragazzini, che un po’ si accapigliavano, un po’ se ne stavano in pace – vestiva la consueta vestaglietta, blu a fiorellini
bianchi, la cintura di gros che le segnava i fianchi, i capelli ancora più bianchi di quanto non fossero,per il riflesso color mattone dell’incarnato abbronzato.

Naufragi / Francisco Coloane. Parma : Guanda, 2002
868.993 3/COL
Il mare ruggiva infrangendosi sulle scogliere della Grotta del Pirata di Quintero, al 33° parallelo, che, stando ai geografi, rappresenta la frontiera climatica. Quel 27 maggio 1985, verso le
otto e mezzo del mattino, si avvertirono due scosse telluriche. La prima relativamente leggera, giusto per non spaventarsi, ma la seconda più forte, tanto che mi fece balzare in piedi lasciando
cadere la penna.

Nel blu / di Giovanni Soldini. Milano : Longanesi, 2000
910.45/SOL
Una mattina, mentre attraversavo una zona con molti iceberg, ne vidi uno proprio vicino; era il primo della mia vita e passai quei pochi minuti che ci vollero per superarlo a guardarlo imbambolato:
il mare frangeva su quelle scogliere di ghiaccio colorate di un azzurro intenso e luminoso con un boato di schiuma.

Nel cuore dell'oceano : la vera storia della baleniera Essex / Nathaniel Philbrick. Milano :
Garzanti, 2000 914.45/PHI
In circostanze normali quello di remare era un compito che contribuiva a determinare il valore di ogni uomo su una baleniera. Ogni equipaggio considerava motivo di orgoglio la propria abilità
di remare senza sforzo, per diverse ore di seguito, e nulla lo rendeva più felice che superare un’altra barca. Ma quella sera ogni guizzo competitivo si spense rapidamente. Benchè adolescenti o poco più che ventenni, remavano come vecchi.

Oceano mare / Alessandro Baricco. Roma : Mediasat
group, 2002 853.91/BAR
Se ne stavano tutti nella grande sala che dava sul mare, al riparo da quell’inondazione di nubi, ma non dalla spiacevole sensazione di non sapere bene cosa fare. Un conto è non far niente. Un conto
è non poter far niente. E’ diverso. Erano tutti un po’ smarriti. Pesci in un acquario. Il più inquieto era Plasson: gambaloni e giacca da pescatore, vagava nervosamente spiando di là dai vetri la marea
di latte che non mollava un millimetro.

Oltre l'orizzonte : la rotta di 7 Roses sulla scia dei
fratelli Zeno / Laura Zolo. Roma : Incontri nautici,
2003 910.45/ZOL
Oggi con la prua verso l’isola maggiore delle Orkney la rotta incrocia a sette miglia di distanza quella che potremmo chiamare la periferia di Pentland Firth. Le turbolenze di superficie si
sommano al moto ondoso già presente. I sette nodi di 7 Rose per quasi un’ora diventano dieci, e mi sembra di volare. Il cielo è grigio, ma non minaccioso, e nell’aria carica d’umidità e spruzzi si
staglia bassa sull’acqua la silhouette delle isole.

Paratii : tra due poli / Amyr Klink. Milano : Feltrinelli,
1996 910.916 3/KLI
La cosa che non sapevo era che nello “scuro e tenebroso inverno polare” c’è più luce di quanto si possa immaginare. Il mare con la sua superficie ghiacciata e coperta di neve riflette qualunque
barlume di luce; anche senza la luna, il cielo stellato era un’ eccellente compagnia nelle mie lunghe camminate. Ghiacci pericolosi, ai quali prima non potevo avvicinarmi, ora erano inoffensivi fantasmi prigionieri del mare, illuminati dal riflesso lunare.

Percorsi d'acqua / Stenio Solinas. Milano : Ponte alle
Grazie, 2004 910.4/SOL
“Fino all’orizzonte. L’acqua arrivava fino all’orizzonte.” Ogni volta che ci fermiamo, ogni volta che Ashraf chiede informazioni, il torrente di parole che lo investe si riassume in quella frase : “Fino
all’orizzonte. L’acqua arrivava fino all’orizzonte.” … davanti a me c’è una distesa di terra arida e io continuo a rigirarmi tra le dita la cartina che indica paludi in via di bonifica, paludi bonificate, paludi
ancora esistenti… niente, non c’è niente di niente.

Qualsiasi oceano va bene : Pacifico in solitario : dal Giappone a S. Francisco su una barca a vela
costruita nelle stive di una nave mercantile / Alex
Carozzo. - Roma : Incontri nautici, 2004 910.45/CAR
Con la cresta rompente sullo yacht, quando si era esattamente sulla sommità dell’ ’onda, uno era soprafatto dal fragore e dal movimento della massa d’acqua, ma nei casi più leggeri, quando
era possibile avere la vista libera, e conservare la visione d’insieme, si aveva la percezione della precarietà della posizione – quando per qualche istante il timone non rispondeva più, lo
yacht in corsa apparentemente folle in avanti, parzialmente o tutto coperto da acqua solida e schiuma.

Racconti dai Caraibi / a cura di Paolo Bertinetti.
Milano : A. Mondadori, 1997 868.992 3/RAC
Mary corse lungo il sentiero che portava alla cascata. I suoi inseguitori si fermarono, spaventati da quel che evidentemente aveva intenzione di fare, e le gridarono di fermarsi. Anche quelli
sul sagrato urlavano e sbraitavano. Ma Mary non si fermò. Si arrestò un attimo sul bordo della cascata e si esibì ancora una volta, poi si lanciò nel vuoto con una gran risata.

Romanzi del mare / Joseph Conrad. Roma : Newton
Compton, 1993 823.8/CON
Si mise in movimento adagio, come se fosse stata esausta e scoraggiata quanto gli uomini che aveva a bordo. Prese l’ abbrivio molto gradualmente, facendoci trattenere il fiato fino a scoppiare,
e non appena ebbe portato il vento al traverso incominciò a muoversi e a far palpitare il cuore.

Rosso colore d'oceano / Vincenzo Onorato. Milano :
A. Mondadori, 2005 853.92/ONO
La nave, come un animale ferito, sembrava affondare a ogni onda e riemergere, sempre più faticosamente, per prendere fiato. Camillo aveva visto tutti i mari del mondo: le onde lente e possenti del Pacifico, la rabbia incrociata dell’ Indiano e delle basse latitudini, il freddo sconforto del Mare del Nord e l’urlo feroce della Guascogna, ma mai, in tutta la sua lunga vita di marinaio, aveva
visto onde così mostruosamente alte e ripide.

Spiaggia, sdraio e solleone / Nico Orengo ;
illustrazioni di Annamaria Passaro. Torino : Einaudi,
2000 851.91/ORE
La sabbia. Non scompare mai la sabbia dell’estate, riappare fra le lenzuola, nello zaino di scuola, fresca saltella in tasca, da Natale a Pasqua e giù ancora quando è l’ora di tornare al mare.

Storie di mare / Mario Delgado Aparain ... [et al.].
Parma : Guanda, 2002 863.7/STO
E corse verso l’acqua, leggera e coraggiosa. Il mare era una parete di vetro, di torbido cristallo rotto dalla schiuma. La caletta si trovava sulla punta della scogliera e i flutti battevano sempre con
forza contro le rocce; ma quel giorno il mare era particolarmente arrabbiato, con il dorso gonfio e minaccioso.

Trittico di mare e di terra / Alvaro Mutis. Torino :
Einaudi, 1997 863.993/MUT
Arrivati a Vancouver su un guardacoste della flotta canadese che ci aveva miracolosamente salvato pochi minuti dopo il naufragio della maledetta nave carica di pelli ammorbanti, comandata da un
capitano e da un nostromo che avevano sicuramente fatto un patto con il diavolo per renderci la vita impossibile. Senza documenti, senza denaro, la prima cosa che feci fu chiedere
ospitalità al Rifugio del Marinaio….

Tu, mio / Erri De Luca. - Milano : Feltrinelli, 1998
853.91/DEC in prestito 13/07/07
C'è un'estate brusca nell'età giovane in cui s'impara il mondo di corsa. In un'isola del Tirreno, in mezzo agli anni cinquanta del secolo, un pescatore che ha conosciuto la guerra e una giovane
donna dal nome difficile, senza intenzione trasmettono a un ragazzo la febbre del rispondere. Qui si racconta una risposta, un eccomi, decisivo come un luogo di nascita.


Un altro mare / Claudio Magris. Milano : Garzanti,
1991 853.91/MA
Tre giorni a Pirano, sulla spiaggia a guardare le onde o in barca fino a Salvore, sulla punta dell’Istria davanti al faro bianco e alle rocce bianche, disteso col viso fuori dal bordo quasi all’ altezza
dell’acqua. Ciò che è basso è buono, sollevarsi è presuntuoso, la vanità di chi si alza sulla punta dei piedi per farsi notare. La barca inclinata filava da sola, il viso sfiorava il mare come un pesce che
salta a pelo d’acqua, lui era disteso a faccia in giù…


Un contadino in mezzo al mare. Viaggio a piedi
lungo le rive da Castelnuovo a Fra mura / Maurizio
Maggiani. Genova: Il nuovo Melangolo, 2000
La nonna ('Nite) invece al mare ci andava con lui e le zie, o meglio loro andavano al mare e la nonna si fermava in una minuscola radura in mezzo al canneto, accendeva un fuoco basso
e cuoceva il minestrone preparato con la verdura e il lardo o una crosta di formaggio che si era portata da casa. Quando il sole declinava la nonna arrivava fino alla spiaggia a chiamare gli altri,
cenavano poi tutti insieme accanto alla pignatta fra le canne e più tardi tornavano a casa.

Un mare : orizzonte Adriatico / Fabio Fiori. Reggio
Emilia : Diabasis, 2005 910.916385/FIO
Dalla costa adriatica occidentale si vede il Sole emergere dall’acqua. La luce si riflette sul mare e il
giorno s’accende, vivida è l’alba dei giorni di luglio. Quotidianamente si ripete l’odissiaca apparizione di “Aurora dalle rosse dita”. Il sole sorge “lasciando il mare bellissimo, nel cielo di bronzo, per dare agli immortali la luce e darla ai mortali sulla terra”.

Una crociera nel Mediterraneo / Edith Wharton.
Milano : Archinto, 2005 910.91/WHA
L’indomani mattina alle 5 siamo partiti da Stampalia alla volta di Rodi. Il mare era liscio come l’olio e il sole caldissimo e avvicinandoci a Rodi abbiamo avuto una magnifica vista della
costa dell’Asia Minore da un lato, orlata da una catena di isole rocciose, le basse colline di Rodi dall’altra e, proprio davanti a noi, la catena dei monti del Tauro coperti di neve.

Una storia marittima / Jorn Riel. Milano: Iperborea,
2004
Com’è di rito nelle lunghe tempeste artiche, si ammazzava il tempo con le chiacchiere. Si cominciò col dar fondo al repertorio delle storie conosciute da tutti e, una volta esaurito, i cacciatori
più anziani passarono alla riserva dei vecchi racconti, il cui ascolto era sicuramente profittevole quanto istruttivo per i giovani. Siverts esordì con “l’uomo di poche parole”, che solo i veterani
della costa potevano ricordare.che improvvisamente si anima intonando il suo canto sinistro, preludio a una battaglia di lastre


Ventimila leghe sotto i mari / Jules Verne. Torino: Einaudi, 1995 843.8/VER
Il Mediterraneo, il mare azzurro per eccellenza, il “grande mare” degli Ebrei, il “mare” dei Greci, il “mare nostrum” dei Romani, contornato d’aranceti, aloe, cactus, pini marittimi, olezzante di
mirto, incorniciato d’aspre giogaie, vivificato da un’ aria pura e limpida ma sempre minacciato sal fuoco sotterraneo, è una capo di battaglia in cui Nettuno e Plutone si contendono la
sovranità del mondo.

Viaggio intorno al mondo / Georg Forster. Roma ;
Bari : Laterza, 2006 910.41/FOR
Tra il nostro equipaggio c’era chi, evidentemente digiuno di cognizioni di scienze naturali, temeva seriamente che il ghiaccio, sciogliendosi, avrebbe fatto scoppiare i barili dove era stipato.
Non consideravano che, galleggiando sull’acqua, doveva dunque anche occupare uno spazio maggiore di questa. Per mostrare loro chiaramente la cosa, il capitano fece mettere un recipiente pieno di pezzetti di ghiaccio al caldo in una cabina, dove piano piano si sciolsero e occuparono poi un volume molto minore di prima. L’evidenza dei sensi supera ogni migliore sillogismo, e il ragionamento su nessun uomo ha minor presa che sulla gente di mare.

Vivere stanca / Jean-Claude Izzo ; illustrazioni di
Joëlle Jolivet. Roma : e/o, 2001 843.91/IZZ
Di tutti i marinai che aveva conosciuto, nessuno era mai tornato. Tutte le promesse muoiono in mare. E in ogni porto del mondo una Marion aspetta il “suo” marinaio.


» Visualizza in formato PDF