seguici su facebook   english version   Comune di Montebelluna

Bibliotequa

HOME
Da maggio 2009 la Biblioteca conta con un nuovo fondo librario, denominato Bibliotequa di Pace e Sviluppo.

Si tratta di oltre 2.600 testi, concessi in comodato d'uso gratuito dalla Cooperativa Pace e Sviluppo di Treviso alla Biblioteca di Montebelluna, sui temi della pace e della non violenza, degli squilibri globali, della sostenibilità sociale e ambientale, del commercio equo e solidale. Un patrimonio librario costruito negli anni grazie all'impegno e alla sensibilità di un gruppo di soci volontari della cooperativa che, pur rimanendo proprietà della Cooperativa Pace e Sviluppo - che si impegna ad aggiornarlo periodicamente di nuovi volumi tematici - è ora disponibile per la consultazione ed il prestito grazie alla collaborazione con la Biblioteca di Montebelluna.

La costituzione del fondo ha rappresentato un notevole impegno di risorse per la Biblioteca, messo in atto per rispondere sia ad un'esigenza di specializzazione tematica all'interno della rete di cooperazione interbibliotecaria sia ad una forte vocazione del territorio, per il quale si può parlare di "distretto dell'economia civile", dato l'elevato numero di associazioni, cooperative sociali e altri soggetti del no profit.

Al fondo viene dedicata una speciale vetrina tematica, al piano terra della Biblioteca. Esso è individuabile a catalogo digitando la sigla BQA nel campo 'ricerca libera' del catalogo (attenzione: la catalogazione del fondo è tuttora in corso).


Oltre BibliotEqua, il progetto Marca LiberaTutti.

Pace e Sviluppo ha curato, nel 2012, la redazione di marcaliberatutti.it, una mappatura delle realtà che in Provincia di Treviso si occupano a vario titolo di economia solidale e sostenibile.

E' stato pensato dal Coordinamento delle Associazioni di Volontariato della Provincia di Treviso, per fornire delle valide opportunità di scelta alle famiglie e ai singoli cittadini, per contribuire ad un'economia di sostenibilità, e dalla Cooperativa Pace e Sviluppo, che vede nel progetto l'opportunità di amplificare il messaggio e gli obiettivi della Fiera Quattro Passi e quindi di fornire per tutto l'anno informazioni utili per poter cambiare stili di vita e abidudini quotidiane.

Nel sito è segnalata anche la BibliotEqua, quindi anche la Biblioteca di Montebelluna!